Nessun pescatore di gamberetti del New Brunswick è ancora salpato

-

Tre settimane dopo l’apertura della pesca dei gamberetti nel nord, il 1° aprile, nessun pescatore della penisola acadiana è uscito in mare per cercare il piccolo crostaceo, una situazione spiegata dalla debolezza delle scorte, dalla mancanza di acquirenti e dai costi troppo alti alto, deplora il settore.

La maggior parte delle barche per la pesca dei gamberetti della penisola acadiana sono ancora in bacino di carenaggio. Dall’inizio della stagione solo due sono uscite per la pesca sperimentale allo scorfano.

Quest’anno, l’intera flotta dell’Atlantico e del Quebec ha ricevuto solo una dotazione di 3.060 tonnellate a causa del collasso degli stock di gamberetti settentrionali nella regione.

>>>>

Apri in modalità a schermo intero

Hector Chiasson è presidente della Cooperativa dei pescatori di Lamèque. (Foto d’archivio).

Foto: Radio-Canada / René Landry

Secondo il presidente del consiglio d’amministrazione della Cooperativa dei pescatori dell’isola di Lamèque, questo è troppo poco perché si possa avviare una pesca di gamberi nel 2024.

Al momento non abbiamo idea se andremo in mare oppure nodice il signor Chiasson, anche lui pescatore di gamberetti.

I produttori di gamberi, aggiunge, si trovano anche di fronte al fatto che anche i trasformatori hanno deciso di guardare il treno passare quest’anno.

Le cose non vanno bene nemmeno per il mese di maggio perché le fabbriche non vogliono aprire con piccole quantità ed i pescatori non vogliono andare a pescare perché i costi della pesca sono troppo alti.dice Hector Chiasson.

Secondo il direttore generale della Federazione regionale dei pescatori professionisti acadiani (FRAPP), alcuni potrebbero tuttavia decidere di andare a pescare in un’altra zona più vicina a Terranova, vale a dire nella zona di Esciman.

In questa zona, situata a ovest dell’isola, le assegnazioni per i gamberetti sono più elevate. Infatti, il settore DFO ha stanziato il 57% della quota di gamberetti del 2024. Inoltre, la regione ha ancora impianti di lavorazione in funzione che potrebbero acquistare il pescato dei pescatori a un prezzo leggermente più alto rispetto allo scorso anno.

Silenzio radio DFO

I pescatori di gamberetti affermano inoltre di essere frustrati per non aver avuto notizie dal Dipartimento della Pesca e degli Oceani dopo la riunione del comitato consultivo per lo scorfano di inizio marzo ad Halifax.

>>>>

Apri in modalità a schermo intero

Alcuni settori della pesca sono attualmente immersi nell’incertezza, tra le altre cose, a causa del calo delle catture di gamberetti settentrionali.

Foto: Radio-Canada / Luc Manuel Soares

Hanno presentato in particolare un piano di riacquisto delle licenze, iniziativa che permetterebbe di razionalizzare fino al 70% la flotta di pescherecci per la pesca dei gamberi. Tuttavia c’è silenzio radio da parte del governo federale, afferma Jean Lanteigne.

Ogni giorno che passa permette a tutti di rendersi conto della portata della situazione e di quello che sta arrivando, cadrà un po’ come un campo di battaglia, con alcuni che cadranno subito altri che sopravviveranno un po’ più a lungoEgli ha detto.

I pescatori di gamberetti chiedono inoltre a Fisheries and Oceans di ridurre i prezzi delle licenze di pesca e di modificare il metodo di calcolo in modo che i pescatori di gamberetti debbano pagare solo un importo proporzionale alla loro cattura. Un’altra richiesta è rimasta lettera morta, secondo loro.

$ in media per pescatore, e noi dovremo pagarli 3000$ a monte. Se il pescatore pesca pochissimi gamberetti o non ne pesca affatto, ha appena perso i suoi 3000$ perché non ci sarà alcun rimborso”,”text”:”Sono circa 3.000 dollari in media per pescatore, e dovremo pagare quei 3.000 dollari in anticipo. Se il pescatore cattura pochissimi gamberetti o non ne cattura affatto, ha appena perso i suoi $ 3.000 perché non ci sarà alcun rimborso”}}”>Sono circa 3.000 dollari in media per pescatore, e dovremo pagare quei 3.000 dollari in anticipo. Se il pescatore cattura pochissimi gamberetti o non ne cattura affatto, ha appena perso i suoi 3.000 dollari perché non gli verrà rimborsato alcunché.illustra Jean Lanteigne.

Un futuro incerto

Delle decine di barche da gamberetti rinvenute a Carquet e Lamèque, due sono state messe in vendita durante l’inverno.

Hector Chiasson non c’è. Ma data la mancanza di entrate, prima o poi la domanda dovrà essere posta, dice.

Luglio, saranno le bollette dell’assicurazione della barca ad essere molto care”,”testo”:”La linea sarà a luglio, credo, perché per il momento abbiamo piccole fatture di qualche migliaio di dollari da pagare, ma a luglio In primo luogo, le bollette dell’assicurazione della barca sono estremamente costose”}}”>La linea sarà a luglio, credo, perché per il momento abbiamo piccole fatture di qualche migliaio di dollari da pagare, ma il 1 luglio saranno le bollette dell’assicurazione della barca a essere estremamente costoseanalizza.

Resta da vedere se la pesca dello scorfano, presentata come un’ancora di salvezza per l’industria dei gamberetti, riuscirà a salvare i mobili.

>>Interno di un impianto di lavorazione dello scorfano.>>

Apri in modalità a schermo intero

La pesca dello scorfano potrebbe essere un’opzione per alcuni pescatori di gamberetti. (Foto d’archivio)

Foto: Radio-Canada / Nicolas Steinbach

I pescatori stanno ancora aspettando il piano di pesca DFOin particolare la data di apertura della stagione e la dimensione del contingente, che si spera sia superiore a quanto suggerito dal ministro Diane Lebouthillier, vale a dire un quantitativo minimo di 25.000 tonnellate per tutte le navi da gamberetti.

Non abbiamo risposte, niente […]. State cercando di contattare il ministro Lebouthillier, che ha detto che avrebbe tenuto aperti i canali di comunicazione… beh, non dobbiamo essere sul canale giustopeste Hector Chiasson.

Magra consolazione, due pescatori di gamberetti hanno tentato la pesca sperimentale allo scorfano, che termina ufficialmente il 15 maggio. Le catture sembrano confermare stock abbondanti, secondo il FRAPP. Anche le dimensioni del pesce rosso, predatore dei gamberetti settentrionali, sembrano essere più grandi del previsto, il che potrebbe renderlo più attraente sui mercati.

>>Jean Lanteigne davanti alle barche.>>

Apri in modalità a schermo intero

Jean Lanteigne, direttore generale della Federazione regionale acadiana dei pescatori professionisti. (Foto d’archivio)

Foto: Radio-Canada / Nicolas Steinbach

Jean Lanteigne, tuttavia, ribadisce che, nelle condizioni attuali, pochi pescatori andranno a pescare lo scorfano.

Pochissimi, se non nessuno, pensano di mangiare lo scorfano durante l’estate […]. Probabilmente sarà quest’autunno a causa dei tempi di preparazione e delle modifiche da apportare alle barche. L’incognita sarà il prezzo e chi saranno gli acquirentianalizza Jean Lanteigne.

Il Ministro della Pesca e degli Oceani non era disponibile per un’intervista domenica.

In una dichiarazione scritta, ha affermato di comprendere quanto sia difficile la situazione attuale per i pescatori di gamberetti e di essere in attesa di raccomandazioni da parte del comitato consultivo dello scorfano.

Giugno”,”text”:”Attendo ora queste raccomandazioni sulla mia scrivania nelle prossime settimane, per prendere una decisione informata in merito al piano di pesca dello scorfano per l’Unità 1. Questa decisione sarà comunicata al più presto possibile in previsione del apertura della stagione di pesca prevista dopo il periodo annuale di riproduzione dello scorfano, ovvero il 15 giugno”}}”>Attendo ora queste raccomandazioni sulla mia scrivania nelle prossime settimane, per prendere una decisione informata in merito al piano di pesca dello scorfano per l’Unità 1. Tale decisione verrà comunicata al più presto possibile in previsione dell’apertura della stagione di pesca prevista dopo il periodo annuale di riproduzione dello scorfano, ovvero il 15 giugnoscrive Diane Lebouthillier.

Secondo le informazioni di Nicolas Steinbach

-

PREV La rinascita della Marseillaise nel Vaucluse continua
NEXT Chi è Mehdi Boulenouane, il boss di Grenoble ucciso in strada a Seine-Saint-Denis?