Saint-Louis – migliorare il controllo delle risorse idriche nel settore agricolo: il progetto Hydrospace4-Senegal sulla buona strada per la sovranità alimentare

-

L’Africa Rice Centre ha ospitato mercoledì a Saint-Louis la cerimonia di lancio del progetto Hydrospace4-Senegal. Ciò fa parte dell’accordo firmato tra la Società nazionale per lo sviluppo e lo sfruttamento del territorio del delta del fiume Senegal e delle valli del fiume Senegal e Falémé (SAED), la società senegalese Géomatica e la società francese MEOSS. Questo accordo mira a migliorare il controllo delle risorse idriche. L’obiettivo è supportare il Paese nella ricerca della sovranità alimentare, attraverso l’utilizzo di dati geospaziali. Il progetto è finanziato dalla Direzione Generale del Tesoro francese, per un importo di 327 milioni di FCFA, per un periodo di 18 mesi. “Questa cerimonia segna, infatti, la formalizzazione di rapporti, ancora giovani, ma già ricchi di collaborazione e di scambi, favoriti da un comune desiderio di lavorare insieme, che si è manifestato attraverso la frequenza e l’intensità dei nostri scambi, che hanno portato abbastanza rapidamente a la co-costruzione di questa partnership”, ha suggerito Aboubacry Sow, direttore generale della SAED. SAED, ha aggiunto, investe nel miglioramento costante dei propri strumenti, metodi e dispositivi, utilizzando le migliori tecnologie disponibili. “Questa partnership ci consentirà di accedere a dati preziosi che miglioreranno significativamente la nostra capacità di prendere decisioni sulla base di informazioni affidabili e aggiornate”, ha continuato il signor Sow. Prima di rivelare di essere consapevoli delle sfide ambientali e climatiche che il Paese, e non solo, la regione del Sahel, si trova ad affrontare.

YVES TENDENG

#Senegal

-

PREV Alta Loira: una donna trasportata in aereo dopo essere stata investita da un rimorchio a margine di una svendita
NEXT Europei: Bardella lancia il conto alla rovescia per la vittoria annunciata a Perpignan: News