quali lavori di costruzione dobbiamo aspettarci?

quali lavori di costruzione dobbiamo aspettarci?
quali lavori di costruzione dobbiamo aspettarci?
-

“L’edificio sta cadendo a pezzi. È stato provvisoriamente consolidato, ma è necessario intraprendere dei lavori”. Nel 2022, Marcel Cannat, vicepresidente del Dipartimento responsabile delle strade, ha annunciato il colore: la Galerie de la Marionnaise al Col du Lautaret deve essere ricostruita rapidamente. Per ovvi motivi di sicurezza. “C’è un’emergenza” ha confermato il presidente Jean-Marie Bernard.

Lunedì 15 aprile a Monêtier-les-Bains, i due eletti presenteranno il loro progetto di rinnovamento del paravalanghe costruito nel 1964 sulla RD1091. Un edificio indebolito in cinquant’anni dal freddo, dal vento, dalla neve, dal ghiaccio, dai cumuli di neve e da una roccia resa friabile dall’effetto dell’erosione. Le autorità pubbliche dovrebbero investire circa 21 milioni di euro in questa operazione per garantire il traffico su questo asse strategico tra Grenoble e Briançon. Di cui 2 milioni di euro da quest’anno. “Questo sarà uno dei grandi progetti di questo periodo” aveva già avvertito Marcel Cannat.

Nei progetti iniziali la galleria doveva essere trasformata in un tunnel chiuso, lungo 100 metri, dotato di illuminazione a LED e di un sistema di videosorveglianza. I lavori dovevano essere ripartiti su due o anche tre anni senza chiusura a lungo termine della RD1091. Il 15 aprile gli eletti locali e la società incaricata della progettazione/produzione riveleranno tutte le loro intenzioni.

#French

-

NEXT Europei: Bardella lancia il conto alla rovescia per la vittoria annunciata a Perpignan: News