Zarina Khan: una voce per la pace al Labeaume Book Festival

Zarina Khan: una voce per la pace al Labeaume Book Festival
Zarina Khan: una voce per la pace al Labeaume Book Festival
-

Domenica 19 maggio 2024, Zarina Khan, filosofa e autrice, sarà tra i trenta autori invitati al Labeaume Book and Comics Festival. Colei che continua la sua opera per la pace a Mirabel in Ardèche è nostra ospite in Sempre sulla pagina.

Festival del Libro e del Fumetto a Labeaume: Incontro con Zarina Khan

Labeaume ospita il Festival del Libro e del Fumetto, che riunisce una trentina di autori tra cui Zarina Khan, voce essenziale dell’Ardèche. Filosofa, autrice, attrice, regista e drammaturga, condivide il suo viaggio unico e il suo impegno per la pace.

Zarina Khan, Ambasciatrice di Pace

Zarina Khan, di origine russo-pakistana, è nata a Tunisi e cresciuta tra Spagna e Svizzera. La sua vita spirituale è segnata dalla diversità religiosa: musulmana di nascita, cresciuta nella tradizione ortodossa russa, poi da suore domenicane, un suocero protestante e un marito ebreo. Questo cittadino del mondo si batte da decenni per la pace ed è stato addirittura nominato per il Premio Nobel nel 2005. Ospite di Sempre aggiornatoZarina Khan condivide con noi i suoi pensieri sulla possibilità di credere ancora in questa lotta nel 2024.

Cittadino del mondo e residente nell’Ardèche

Dal 2000, Zarina Khan vive a Mirabel nell’Ardèche. Continua il suo lavoro transdisciplinare e ha pubblicato numerosi lavori, tra cui La saggezza di amareinsignito del Premio Seligmann contro il razzismo nel 2017. Oggi presenta su Labeaume tre volumi recentemente pubblicati da Éditions Jacques Flament, raccogliendo i suoi testi più significativi ( “KHANPUS” – Edizioni Jacques Flament)

Evento a seguire: Giovedì 23 maggio ore 18:30 : Proiezione del documentario “Essabar or L’abri de l’être” Premio FIFAP UNESCO, Chiave d’Oro del Festival Lorquin – Dibattito con il regista e dedica – Biblioteca Ruoms 07120

Casa | Il mio sito (zarinakhan.org)

Labeaume Festival del libro e del fumetto 2024

-

PREV Dead Stars, il nuovo libro di Benjamin Whitmer
NEXT I vincitori del Premio Libro Grand Est 2024