Offri un libro per dimostrare la tua gratitudine

Offri un libro per dimostrare la tua gratitudine
Offri un libro per dimostrare la tua gratitudine
-

Ci sono molte occasioni nella vita in cui persone che non conosciamo veramente si trovano nella posizione di renderci utili. Ciò vale soprattutto quando, ad esempio, utilizziamo i servizi di un’associazione. In questo contesto, molte persone offrono il proprio tempo e le proprie competenze per aiutare gli altri, sia in enti di beneficenza, ospedali o scuole.

Mostra gratitudine per la generosità spontanea

Anche se non conosci bene i tuoi vicini, loro possono aiutarti in diversi modi, come innaffiare le tue piante quando sei in vacanza, ritirare la posta o persino aiutarti nei momenti di bisogno. Sono in definitiva molte le occasioni in cui queste persone, alle quali a volte siamo semplicemente vicini spazialmente, ci forniscono servizi molto importanti per facilitarci la vita di tutti i giorni.

Possiamo pensare anche a tutti gli operatori sanitari. Naturalmente ci aiutano nell’esercizio della loro professione e, molto spesso, con un compenso economico. Tuttavia, medici, infermieri, farmacisti e altri operatori sanitari sono lì per prendersi cura di noi, anche se non li conosciamo personalmente. E i servizi forniti, così come il loro impegno, spesso vanno oltre il solo quadro finanziario. Allora perché non mostrare la tua gratitudine regalando un libro?

Scegli un regalo personalizzato:

Offrire denaro, direttamente, può avere un lato molto materialistico, persino mercantile, ma anche molto impersonale. Quando la scelta di un libro ti trasporta in una dimensione tutta nuova. C’è un impegno personale nella scelta del titolo: cerchiamo di trasmettere la conoscenza di un autore che ci ha particolarmente toccato. Oppure, al contrario, penseremo a cosa potrebbe corrispondere ai gusti della persona che stiamo cercando di ringraziare per i servizi che ci ha fornito.

A differenza di altri regali come fiori o cioccolatini, un libro è un regalo duraturo che può essere conservato e apprezzato per molti anni. Con le possibilità attuali, inviare un libro è facile. È anche possibile effettuare un tracciamento Colissimo molto preciso del tuo pacco, eliminando ogni preoccupazione sulle condizioni di ricezione. Niente più dubbi oggi: tutto è sotto controllo.

Possiamo, per questo motivo, scegliere un libro di un certo prezzo, come spesso accade per un libro d’arte. Apprezzeremo quest’ultimo per la sua bellezza e per la profondità del suo contenuto, ma anche per le foto che include. Un bel libro sarà sicuramente sempre apprezzato dal destinatario del tuo regalo. Può abbellire una biblioteca esistente e aprire i gusti culturali di tutta la famiglia. Una copia ben scelta della Pléiade fa sempre il suo effetto: come l’ultimo volume dedicato specificatamente ai poeti della Pléiade…

Riportare la cultura nelle relazioni umane:

I libri sono anche una fonte inesauribile di conoscenza, idee e ispirazione. Regalare un libro significa offrire l’opportunità di imparare qualcosa di nuovo, di scoprire nuovi orizzonti o di trovare ispirazione per la propria vita. Possiamo pensare a libri di filosofia, di storia o anche di arte. Se avvertiamo gusti specifici nella persona che vogliamo ringraziare, la gastronomia o lo sport sono categorie che raramente deludono.

I libri offrono anche una gradita fuga dalla vita di tutti i giorni, trasportando il lettore in un altro mondo, in un’altra epoca o in un’altra cultura. Pensiamo alle storie dell’Antichità, o a quelle legate a civiltà diverse dalla nostra. Questo può essere particolarmente apprezzato da chi ha bisogno di rilassarsi e distrarsi dalle cose. Scegliere libri dedicati ad una particolare destinazione favorisce, ad esempio, il viaggio e la scoperta di nuove terre. Ma possiamo optare anche per opere di letteratura straniera: è anche un modo per scoprire altri paesi viaggiando attraverso i loro grandi autori.

Regalare un libro è un modo elegante e premuroso per mostrare apprezzamento a qualcuno. Scegliendo un libro che abbia un significato speciale, puoi mostrare alla persona che vuoi ringraziarla per il suo aiuto. È scegliere di segnare la propria attenzione attraverso un oggetto culturale, e quindi di costruire una forma di complicità su questo piano. Ci allontaniamo così un po’ dai sentieri battuti, soprattutto se ci spostiamo verso titoli che non rientrano tra i bestseller. Ci affermiamo così ancora di più e ci distinguiamo nel miglior modo possibile, rivendicando un tocco culturale.

Trasmettere il gusto per la lettura

Se alcuni pensano che regalare libri sia un ritorno al passato, dobbiamo assolutamente andare contro questa idea preconcetta. Con il tempo quasi infinito che trascorriamo davanti agli schermi, sentiamo sempre più il bisogno di leggere su un altro supporto. E offrire un libro permette anche di riaprire una porta che magari si era chiusa per vari motivi.

A volte la scuola gioca un ruolo controproducente, con gli adulti che affermano di aver perso il gusto per la letteratura, percependo gli scrittori classici come pensatori che servono solo a sollevare domande sulla lettura. Potrebbe quindi essere necessario attendere qualche anno prima di offrire nuovamente un ingresso alla lettura. Spesso, poi, rinasce la scintilla, quella che già si era irradiata nell’infanzia, con la gioia di leggere e ascoltare racconti. Offrendo libri diventiamo così contrabbandieri di libri, e corriamo un solo rischio, quello di immergere nuovamente qualcuno nel magico mondo della lettura. Ci sono anche tanti altri modi per trasmettere il gusto della lettura, come questo programma di “Il telefono squilla” su FranciaInter lo ha annunciato nel marzo 2023.

Crediti illustrativi Pexels CC 0

-

PREV Vicino a Tolosa. Ritorna la fiera del libro per ragazzi, ecco il programma
NEXT Saint-André: un libro di fiabe scritto dagli scolari, presentato al mercato di primavera