Celebriamo la letteratura a Péribonka

Celebriamo la letteratura a Péribonka
Celebriamo la letteratura a Péribonka
-

Il Museo Louis-Hémon, nel piccolo villaggio di Péribonka, si è rinnovato. Con le vacanze estive alle porte, perché non programmare una piccola deviazione?

Michelle Tremblay, la nuova direttrice generale del museo, è molto entusiasta dell’avvicinarsi dell’inaugurazione ufficiale, prevista per l’11 giugno. “Siamo un team molto piccolo, che ha investito completamente nel progetto. Ammettiamo che essere l’unico museo della letteratura del Quebec è molto motivante! » In effetti, il Museo Louis-Hémon è unico nel suo genere nel nostro paese. «C’è certo la Casa della Letteratura, in Quebec, ma non ha una vocazione museale come la nostra. Qui entriamo nel museo mentre entriamo nel processo di creazione di un libro, di una storia. Abbiamo diverse stazioni che offrono estratti delle opere degli autori o interviste audio, in cui gli autori discutono il loro modo di lavorare. » Sono quindi rappresentati più di trenta autori franco-canadesi, come Louis Hamelin, Michel Marc Bouchard, Ying Chen, Jocelyn Sioui, Michel Tremblay, Patrick Senécal, Joséphine Bacon, Élisabeth Vonarburg, Simon Boulerice , Elise Gravel e India Desjardins. “Certamente, Louis Hémon e il suo lavoro Maria Chapdelaine sono sotto i riflettori, ma servono da trampolino di lancio per scoprire la letteratura attuale», spiega. Inoltre, un artista locale, Mathieu Rousseau, si è ispirato all’opera per dipingere una serie di dipinti che saranno esposti durante l’inaugurazione.

Il Museo Louis-Hémon è il più antico della regione. Fondato nel 1938, il museo, precedentemente denominato Museo Maria Chapdelaine, era una casa situata a monte del villaggio di Péribonka, in cui visse Louis Hémon. Questa casa, dedicata a un monumento storico, è stata spostata nella nuova sede museale, completando la visita. «Péribonka conta circa 500 abitanti. Come molti villaggi, era devitalizzato. Con l’avvio dell’Espace Péribonka, abbiamo reso possibile la centralizzazione dei servizi per ottenere un’offerta culturale completa. » Così, l’attuale museo è stato allestito nell’antica chiesa di Saint-Édouard, adiacente ad un edificio in cui si trovano la biblioteca e il municipio. Michelle Tremblay intende approfittare di questa seconda vita del museo per raggiungere maggiormente la popolazione. “Abbiamo previsto spazi interni ed esterni affinché le persone che lo desiderano possano sedersi e leggere. Anche i bambini avranno uno spazio e potranno imparare di più sulla creazione letteraria. » Inoltre, da qui all’inaugurazione, per la prima volta potranno usufruire dei locali le scolaresche.

Chiaramente, il Museo Louis-Hémon si prepara a una seconda vita tanto emozionante quanto stimolante!

-

PREV La 39esima Comédie du livre riserva ancora grandi eventi a Montpellier
NEXT Giochi Olimpici – 10 racconti gratuiti da leggere online