Rivière-sur-Tarn: la Fiera delle Arti e del Libro era piena

Rivière-sur-Tarn: la Fiera delle Arti e del Libro era piena
Rivière-sur-Tarn: la Fiera delle Arti e del Libro era piena
-

Domenica 28 aprile, la Maison des Activity di Rivière-sur-Tarn ha ospitato la terza edizione del Salone delle Arti e del Libro, organizzato dall’associazione Temps Libre.

Al mattino, il coro Vallée en Chœur di La Cresse è venuto a portare il suo raggio di sole. I visitatori hanno potuto parlare con autori, pittori e artisti visivi. Tra gli espositori scelti a caso, Myriam Angelila-Scot della Lozère, molto presente nella regione, Jean Bernard Patrick, appassionato di arte e storia. Danièle Massardi de Villefort, autrice di “La vita fino all’ultima goccia”, evoca il dolore di aver perso la figlia all’età di quattro anni, parla della felicità di essere madre per non affogare nella disperazione.

Incontriamo anche Fabrice Léonard e i suoi racconti, Giuseppe Castelli che ha pubblicato “Revenir”, una cronaca storica intima e romanzata dei suoi tre paesi del cuore, Sicilia, Tunisia e Francia. Solange Tellier e il suo inno poetico alla Causse Méjean, Habby Soffer di Millau partecipa per la 2a volta allo show con la sua serie poliziesca FLIC, Sylvie Boulard, appassionata di storia e letteratura, ha appena pubblicato “L’assassino di Natale a Lévézou”, il la trama si svolge nel 1882 sull’altopiano del Lévézou o “I figli perduti del Causse” inverno 1876, il terrore regna sull’altopiano del Larzac vicino al villaggio di La Cavalerie. Cathy Cavalier presenta ancora una volta Aubrac attraverso la finezza dei suoi dipinti, DAF ben noto per le sue superbe caricature. Jemie Kryne, Millavoise d’adozione, è sempre cresciuta circondata dai libri, la musica non è mai lontana, ha scritto L’ultima occasione”, “Phoenix”. Patrick Fréjaville, innamorato dell’Aveyron, sta preparando il suo ultimo romanzo, 4 abitanti dell’Aveyron tra i personaggi ci sarà anche un residente di Millavois.

La diversità culturale delle arti e delle lettere fa sì che i talenti fossero così tanti che è difficile elencarli tutti. Attraverso i loro disegni i bambini hanno partecipato a modo loro alla creazione artistica, complimenti a tutti.

-

PREV Gary Victor esplora la difficile situazione delle pagine bianche e della società haitiana
NEXT La 39esima Comédie du livre riserva ancora grandi eventi a Montpellier