Soues. La gioia dei libri per gli scolari

Soues. La gioia dei libri per gli scolari
Soues. La gioia dei libri per gli scolari
-

Far amare i libri, scoprire storie belle e delicatamente illustrate, immergersi in un racconto o ascoltare una bella storia, questa è la sfida che ha motivato l’insegnante responsabile del CP/CE1 della scuola elementare del villaggio, Marie-Paule Baron assistente per cultura e Danièle Coronado assistente per le scuole. E l’idea di questo trio ha preso rapidamente forma con un progetto di visita alla biblioteca Nathalie Sarraute de Soues, lavorato in collaborazione con la signora Bardes dell’agglomerato TLP responsabile della rete bibliotecaria.

È stata scelta la data del 30 aprile e circa 19 bambini hanno preso possesso del luogo per il pomeriggio. È stato interessante notare che nonostante l’insegnante avesse preparato perfettamente questo piccolo gruppo, i bambini hanno capito subito lo scopo della visita e sono rimasti particolarmente attenti e affascinati dalle attività proposte. Michelle Pambrun, ex consigliera comunale e volontaria della biblioteca, aveva selezionato con cura 3 storie da raccontare loro dopo aver spiegato loro come venivano classificati i libri e come funzionava una biblioteca. Successivamente ogni bambino ha scelto liberamente un libro e si è seduto in silenzio a leggerlo. Il piacere della lettura era lì ed era chiaro che i giovani scolari apprezzavano questo momento speciale in cui la biblioteca era a loro disposizione solo per il pomeriggio. Abbiamo dovuto chiamarli più volte anche quando era ora di tornare a scuola.

Una bella esperienza da ripetere con altre classi affinché tablet e cellulari vengano dimenticati e si possa trasmettere a questi bambini il gusto per i libri e la conoscenza.

Da notare che ormai da diversi anni il comune ha dotato ogni scuola del villaggio di una piccola biblioteca gestita da Isabelle per incoraggiare i bambini al piacere della lettura e della conoscenza. Non possiamo che congratularci con gli insegnanti e gli eletti per aver organizzato questo meraviglioso pomeriggio per i giovani scolari. Ricordiamo che la biblioteca si trova nello spazio Jean Jaurès e che è aperta il mercoledì pomeriggio. È allo studio un progetto insieme alla conurbazione TLP per poter aumentare questi orari di apertura al pubblico grazie alla presenza di professionisti in loco.

-

PREV Dany Jucaud, la ragazza che guardava le stelle negli occhi
NEXT Una vendita di libri per combattere la fibrosi cistica