quanto vale il nuovo thriller di Patricia Cornwell?

quanto vale il nuovo thriller di Patricia Cornwell?
quanto vale il nuovo thriller di Patricia Cornwell?
-

Avviso agli amanti dell’emoglobina e delle scene cruente e ricche di dettagli: il nuovo thriller di Patricia Cornwell, Morti sospette, è atteso nelle librerie il 15 maggio! Nuova indagine della celebre Kay Scarpetta, questo romanzo ci immerge nel cuore delle immense foreste della Virginia, piene di animali pericolosi, strane creature e sordidi omicidi. Senza avviso spoilerma con qualche succoso dettaglio, vi portiamo a fianco del medico legale più seguito d’America.

“La notte di Halloween più sanguinosa della Virginia del Nord. »

Patrizia Cornwell

Morti sospette

Per la 27esima indagine del suo patologo preferito, Patricia Cornwell prepara la scena fin dall’inizio: “La notte di Halloween più sanguinosa della Virginia del Nord. » Ma in questa storia non sono interessati né i due clown assassini né il misterioso suicidio di un dentista in una città vicina. Ciò che lo incuriosisce è l’omicidio di due campeggiatori in una zona priva di qualsiasi presenza umana.

Ai margini di una miniera abbandonata, questa coppia è stata mutilata e uccisa. I loro corpi senza vita sono stati trovati infilzati da due bastoni da passeggio, con le mani tagliate e le ossa rotte. Messa in scena? Opera di uno strano animale? Libero sfogo alla violenza? Non lo sapremo subito, ma non appena la dottoressa Scarpetta arriva sulla scena del crimine, lo stress sale. Giriamo febbrilmente le pagine del libro. Nessuna tregua fino all’uscita dalla foresta.

Cadaveri moderni

Continuazione logica diAutopsia E Lividodue thriller che hanno riportato in vita l’avvocato con 130 milioni di libri venduti dopo qualche anno di assenza, Morti sospette esplora le ansie del 21° secolo. Abbasso i serial killer fatto in Ted Bundy che, va detto, cominciava ad avere un odore un po’ stantio, e salutava la paura di attentati, cospirazioni politiche e uso criminale delle nuove tecnologie. In questo romanzo, Patricia Cornwell dimostra ancora una volta la sua destrezza nel trovare nuovi modi per spaventarci e approfondire dove ora si trovano i nostri terrori.

Attraverso la sua scrittura rivela un vero talento, quello di sezionare le nuove tecnologie come si fa con i cadaveri sul tavolo dell’autopsia (per i cadaveri autoptici, non preoccupatevi, l’ex giornalista specializzato in cronaca è ancora una di loro!). ). Risultato: la nuova tecnologia diventa una fonte inesauribile di colpi di scena e di qualche spavento da buona lettura.

Al di là del duplice omicidio, è anche con piacere che ci ricolleghiamo alle storie intime della nipote di Scarpetta, Lucy, di suo cognato, Pete Marino, o anche del suo compagno, l’enigmatico profiler Benton Wesley. Ritroviamo questi personaggi che seguiamo da tanti anni come faremmo con i membri di una famiglia lontana: con curiosità e tenerezza.

Si mostrano ancora e ancora nelle vesti di perfetti antieroi, cupi e ossessivi, ma con questa voglia di voler far sempre bene. Del resto, è forse questo che fa di Patricia Cornwell la regina del thriller o, comunque, che ce la fa amare così tanto: arriva, mentre parla di teschi tagliati con la sega e di labbra mangiate dai pesci, a mettere un profondo l’umanità nelle sue storie. La vediamo esplorare la psicologia dei suoi personaggi, conoscerli meglio, cercare di individuare le loro paure. Li fa vivere, interagisce con loro, ce li mostra come veri amici.

-

PREV Autoritratti sputati: il libro! – Quaderni di calcio |
NEXT Quali romanzi leggere questa settimana? La nostra selezione con “A Dangerous Job”, un libro che mescola suspense e western