Autoritratti sputati: il libro! – Quaderni di calcio |

-

Comporre il ritratto di una personalità in prima persona, scrivendo al suo posto la sua autobiografia: abbiamo “inventato” questo esercizio sul mensile Quaderni di calcionel corso degli anni 2000, ha poi ripreso questo format sul sito e più recentemente sulla nostra rivista.

Il 23 maggio pubblichiamo una raccolta di 35 “Autoritratti sputati”, la maggior parte dei quali inediti o completamente riscritti.

Questo esercizio non voleva essere benevolo. Tuttavia, mettendoci nei panni di una personalità, siamo tenuti a provare empatia per lei. I nostri 35 personaggi rilasciano una confessione raramente lusinghiera, non nascondono bene la loro autocompiacimento, ma ammettono le proprie colpe con un candore che invita all’indulgenza.

Tutte le citazioni racchiuse tra virgolette nel libro sono autentiche e i fatti menzionati sono accertati. Il resto spetta alla fantasia: un autoritratto sputato resta una finzione umoristica. Le nostre vernici a base acida possono non essere all’altezza. Ma scommettiamo che il lettore troverà quasi sempre i nostri eroi così come li immagina, che gli piacciano o no.

Speriamo comunque che insieme compongano un ritratto credibile del calcio contemporaneo, scritto con le sue stesse parole.

Nel menu (tra gli altri): Jean-Michel Aulas, Karim Benzema, Zinedine Zidane, Kylian Mbappé, Didier Deschamps, Thierry Roland, Nicolas Anelka, Estelle Denis, Gianni Infantino, Raymond Domenech, Rolland Courbis, Thierry Henry, Daniel Riolo, Arsène Wenger, Pascal Praud…

Il libro sarà disponibile giovedì prossimo, 23 maggio nelle librerie, ed è già in prevendita nel nostro negozio online su Pop&Kop (con offerte speciali e spedizione gratuita ai punti relè).

Autoritratti sputati. 35 personaggi del calcio raccontano le loro storie… o quasi, di Rémi Belot, Jérôme Latta e Antoine Zéo, illustrazioni Disegnami un gangster, 224 pagine, edizioni Amphora. 23 maggio 2024 nelle librerie.

-

PREV Goliarda Sapienza – rts.ch – Libri
NEXT Leggiamo “Aranea”, un thriller storico di Alexandre Murat