Grecia Bruciata di Christy Lefteri

Grecia Bruciata di Christy Lefteri
Grecia Bruciata di Christy Lefteri
-

Nella sua grande incoscienza, la popolazione preparò il terreno fertile per il “Libro del Fuoco”. Leggi il primo capitolo.


Articolo riservato agli abbonati

Immagine dell'autore predefinita


Immagine dell'autore predefinita


Di Pierre Maury

Pubblicato il 05/02/2024 alle 11:05
Tempo di lettura: 3 minuti

Il Libro del FuocoChristy Lefteri, tradotto dall’inglese da Karine Lalechère, Seuil, 368 p., € 22,50, ebook € 15,99

VShez Christy Lefteri, i confini sono permeabili. In L’apicoltore di Aleppo, stavamo andando dalla Siria alla Gran Bretagna. In Uccelli canoridallo Sri Lanka alla “linea verde” che separa il territorio greco da quello turco a Cipro. Il Libro del Fuoco, tradotto oggi, non si discosta da questo pilastro su cui costruisce le sue finzioni. Irini è di origine greca, ha vissuto in Gran Bretagna. “Mio padre era un postino di giorno, che vagava per le strade della zona est di Londra, e un musicista di notte. » Suonava il bouzouki nei ristoranti o nei matrimoni. Per amore di Tasso, pittore e padre della figlia Chara, Irini si è ricollegata alla terra dei suoi avi.



Questo articolo è riservato agli abbonati

Accedi a informazioni nazionali e internazionali verificate e decrittografate
1€/settimana per 4 settimane (nessun impegno)

Con questa offerta approfitta di:
  • Accesso illimitato a tutti gli articoli editoriali, file e rapporti
  • Il giornale in versione digitale (PDF)
  • Comodità di lettura con pubblicità limitata

-

PREV La prima fiera del libro di particolare successo – Le Petit Journal
NEXT Léonor de Récondo, vincitrice del premio Deauville per i libri e la musica