i presidenti di Senegal e Togo hanno designato “Facilitatore” presso l’Alleanza degli Stati del Sahel

i presidenti di Senegal e Togo hanno designato “Facilitatore” presso l’Alleanza degli Stati del Sahel
i presidenti di Senegal e Togo hanno designato “Facilitatore” presso l’Alleanza degli Stati del Sahel
-

AA/Niamey/Salif Omar

La Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale (ECOWAS) ha designato i presidenti del Senegal e del Togo come “Facilitatori” dei paesi membri dell’Alleanza degli Stati del Sahel (AES), composta da Burkina Faso, Mali e Niger.

La decisione è stata presa in occasione del 65esimo vertice ordinario dell’organizzazione subregionale, tenutosi domenica ad Abuja, in Nigeria.

“La conferenza designa SE Bassirou Diomaye Diakhar Faye, Presidente della Repubblica del Senegal, quale Facilitatore dell’ECOWAS nei colloqui con l’AES (Burkina Faso, Mali, Niger), in collaborazione con SE Faure Essozimma Gnassingbé, Presidente della Repubblica togolese”, ha riferito il comunicato finale del vertice.

La conferenza ha inoltre riconfermato il presidente nigeriano Bola Ahmed Tunubu per un nuovo mandato di un anno a capo dell’ECOWAS.

Sabato i tre paesi membri dell’Alleanza degli Stati del Sahel hanno tenuto il loro primo vertice dei capi di stato nella capitale nigerina Niamey.

I presidenti del Burkina Faso, capitano Ibrahim Traoré, del Mali, colonnello Assimi Goita e del Niger, generale Abdourahamane Tiani, hanno registrato la creazione della “Confederazione degli Stati del Sahel”, voltando definitivamente pagina all’ECOWAS, di cui erano membri e che se ne erano andati in seguito a colpi di stato e sanzioni decise contro di loro.

Ouagadougou, Bamako e Niamey avevano, infatti, annunciato a gennaio la loro partenza “con effetto immediato” dall’ECOWAS, organizzazione che considerano “strumentalizzata” dalle potenze coloniali straniere.

Solo una parte dei dispacci che l’Agenzia Anadolu trasmette ai suoi abbonati tramite il sistema di radiodiffusione interna (HAS) viene trasmessa in forma sintetica sul sito web dell’AA. Vi preghiamo di contattarci per iscrivervi.

-

PREV Guerra in Ucraina, giorno 866 | Massicci attacchi russi sulle città ucraine, almeno 24 morti
NEXT Conflitto tra due famiglie: un quarantenne accoltellato davanti ai bambini in un parco divertimenti