Joe Biden nega qualsiasi ritiro e conferma di essere candidato alla rielezione

Joe Biden nega qualsiasi ritiro e conferma di essere candidato alla rielezione
Joe Biden nega qualsiasi ritiro e conferma di essere candidato alla rielezione
-

L’attuale presidente degli Stati Uniti, la cui candidatura alla rielezione è criticata anche all’interno del suo stesso partito, venerdì 5 luglio si è mantenuto calmo riguardo alla sua futura vittoria.

“Sono un candidato e vincerò ancora”, ha detto Joe Biden in un discorso molto offensivo questo venerdì 5 luglio in Wisconsin, uno stato chiave nella regione dei Grandi Laghi.

“Resto in corsa. Batterò Donald Trump”, ha detto il presidente americano, che lotta per la sua sopravvivenza politica dopo il fallimento del dibattito del 27 giugno contro il suo predecessore repubblicano.

“Stanno cercando di buttarmi fuori. Lo dico chiaramente: rimango in corsa” per la Casa Bianca, ha insistito davanti a un migliaio di sostenitori, secondo il suo team elettorale.

È un Joe Biden completamente diverso, combattivo e risoluto, ma anche aiutato dai teleprompter, che venerdì ha provato a rispondere di petto alle preoccupazioni sulla sua età.

“Pensi che io sia troppo vecchio per battere Donald Trump?”, ha detto, al che il pubblico ha risposto con un sonoro “No!”

“Dosaggio”

Il democratico, che è uscito di scena al suono di una canzone dal titolo “Non mi tirerò indietro”, ha sottolineato anche le incoerenze del rivale, tra cui l’età e l’acutezza mentale non oggetto di così intensa attenzione.

“Se vi state chiedendo se Trump è sano di mente, avete mai sentito come ha spiegato il 4 luglio quando era presidente?”, ha chiesto Joe Biden, in riferimento all’indipendenza americana, proclamata il 4 luglio 1776.

Riferì che il suo avversario repubblicano aveva spiegato la vittoria della Guerra d’Indipendenza con la acquisizione da parte degli inglesi di aeroporti, che evidentemente all’epoca non esistevano.

“È vero, è un genio assolutamente stabile”, ha scherzato il presidente americano, usando un’espressione che il suo rivale aveva usato per lodare la propria intelligenza.

“La posta in gioco in queste elezioni è la nostra libertà. È la nostra democrazia. È l’anima stessa dell’America. Siete pronti a lottare per questo? Lo so”, ha affermato nuovamente Joe Biden.

Dietro di lui tra il pubblico, ben visibile durante la trasmissione televisiva, uno spettatore portava un cartello recante la scritta: “Passa il testimone, Joe”.

Uno dei più stretti consiglieri di Donald Trump, Jason Miller, ha ironicamente risposto su X a questa prestazione particolarmente energica: “La vostra squadra avrebbe dovuto usare lo stesso dosaggio (di farmaci) durante il dibattito”.

I più letti

-

PREV Gli Stati Uniti temono un rafforzamento del sostegno russo all’“asse della resistenza” in caso di guerra in Libano
NEXT Mohamed Ould Cheikh El Ghazouani rieletto presidente della Mauritania con il 56,12% dei voti