vittoria schiacciante per il Partito Laburista – DW – 05/07/2024

vittoria schiacciante per il Partito Laburista – DW – 05/07/2024
vittoria schiacciante per il Partito Laburista – DW – 05/07/2024
-

Una vittoria semplicemente schiacciante. Conquistando 412 seggi sui 650 della Camera dei Comuni, il Partito Laburista ottiene la maggioranza assoluta e potrà governare da solo.

Una prima volta dal 2010, dopo 14 anni di governi conservatori e un susseguirsi di crisi: austerità, Brexit, prezzi alle stelle e persino un valzer di primi ministri.

Il numero dei seggi dei conservatori è sceso da 365 di cinque anni fa a soli 121, portando alle dimissioni di Rishi Sunak.

Avvicinare il Regno Unito all’UE

Dopo essere stato incaricato dal re Carlo III di formare un governo, Keir Starmer, il nuovo primo ministro, ha promesso di “ricostruire” il Regno Unito.

Keir Starmer promette di trasformare il Paese proprio come ha raddrizzato, senza remore, il Partito Laburista dopo essere succeduto all’estrema sinistra Jeremy Corbyn nel 2020, rifocalizzando il partito sul piano economico e lottando contro l’antisemitismo.

Il nuovo Primo Ministro afferma di voler rilanciare la crescita, ripristinare i servizi pubblici, rafforzare i diritti dei lavoratori, ridurre l’immigrazione e avvicinare il Regno Unito all’Unione Europea.

Sconfitta storica per Rishi Sunak e i conservatoriImmagine: DARREN STAPLES/AFP/Getty Images

L’UE, che si è affrettata a salutare il successo del Partito Laburista. “Una vittoria elettorale storica“, ha salutato il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, congratulandosi con il nuovo primo ministro britannico, affermando di essere lieto di lavorare con Londra sotto un governo “laburista” e assicurando che “sfide comuni quali stabilità, sicurezza, energia e immigrazione” sarà discusso.

Rafforzare la sicurezza europea

Anche su entrambe le sponde della Manica viene considerata prioritaria una migliore cooperazione nel campo della difesa e della sicurezza, in particolare a causa della guerra in Ucraina o del possibile ritorno di Donald Trump alla guida degli Stati Uniti.

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha dichiarato venerdì che non vede l’ora di lavorare con Keir Starmer, tra le altre cose, “rafforzare la sicurezza europeaMentre il primo ministro estone Kaja Kallas, appena nominato capo della diplomazia Ue, ha accolto con favore”l’impegno del Regno Unito per la nostra sicurezza comune“.

Resta invece lontana la prospettiva di un ritorno al mercato unico europeo. Keir Starmer crede di voler semplicemente il “La Brexit funziona“. Una frase che non era altro che lo slogan della sua campagna.

-

PREV La Casa Bianca considera “controproducente” la visita di Viktor Orban in Russia
NEXT Lucy Letby, l’infermiera che uccideva serialmente i bambini, condannata per la 15esima volta: “Nessun rimorso”