L’Europa teme una vittoria del Raduno Nazionale

L’Europa teme una vittoria del Raduno Nazionale
L’Europa teme una vittoria del Raduno Nazionale
-

NARRAZIONE – Nei corridoi delle istituzioni di Bruxelles, funzionari e diplomatici attendono con preoccupazione il secondo turno delle elezioni legislative francesi.

Bruxelles

E ” bordello nero » in prospettiva con un evidente rischio di blocchi nell’UE e un “ perdita di influenza “Per Parigi. A tre giorni dal secondo turno delle elezioni legislative in Francia, tra alcuni diplomatici e funzionari pubblici di Bruxelles si è diffusa l’eccitazione, perplessi di fronte ai diversi scenari per le coalizioni post-elettorali. Temono già un viale per Marine Le Pen nel 2027, qualunque sia il risultato.

Più che un governo improntato a sinistra, sinonimo di deficit di bilancio in aumento, è la prospettiva di un esecutivo guidato dall’estrema destra a disturbarli. Il risultato è una pericolosa ipoteca sul sostegno all’Ucraina, nonché conflitti annunciati sul debito e sul futuro bilancio europeo o sulla libera circolazione. Una forma di “Frexit”, secondo loro, se il programma RN fosse applicato alla lettera, e che arriverebbe nel momento peggiore: quello del potenziale ritorno di Donald Trump al mondo degli affari all’inizio del 2025.

Grandi cantieri

Questa preoccupazione, il Partito popolare europeo…

Questo articolo è riservato agli abbonati. Ti resta l’83% da scoprire.

Vendita lampo

1€ al mese per 3 mesi. Senza impegno.

Già iscritto? Login

-

PREV Non capisci niente del sistema elettorale francese? Spieghiamo come funziona
NEXT RCI: Lanciata l’applicazione V2 del produttore di cemento LafargeHolcim | APAnews