I nostri migliori indirizzi in Albania, per una fuga nomade

I nostri migliori indirizzi in Albania, per una fuga nomade
I nostri migliori indirizzi in Albania, per una fuga nomade
-

SELEZIONE – Oggi l’Albania si sta lentamente aprendo alle escursioni e ai viaggi avventurosi. Cosa fare, cosa vedere, cosa leggere e dove dormire: segui i consigli della redazione.

Nessun visto richiesto per i cittadini francesi. Per entrare nel territorio albanese è sufficiente la carta d’identità o il passaporto validi. La bassa stagione è un buon periodo per scoprire la costa e il sud del paese, evitando così le folle di turisti balneari. Per fare escursioni sulle Alpi albanesi, invece, è meglio privilegiare l’estate, da giugno a ottobre quando sui passi non c’è più la neve.

Scopri il grande rapporto di Figaro Magazine che racconta la storia dell’Albania tra montagne spettacolari, valli selvagge e corsi d’acqua selvaggi, poi la nostra selezione di buoni indirizzi.

O dormire?

Tra le pareti dell’Hotel Epidamm aleggia la maestosità dei tempi antichi: boiserie che profumano di lucido, carta da parati a righe, vasche da bagno retrò su zampe di leone
BRUNO MAZODIER / Le Figaro

Arte Boutique Hotel
Questo bellissimo edificio degli anni ’30, costruito durante il periodo italiano, è stato completamente rinnovato e trasformato in un boutique hotel. Tirana ha pochi alloggi di questo tipo e la sua posizione centralissima, vicino a Piazza Skanderbeg e all’antica residenza di Enver Hoxha, la rende un luogo di vacanza desiderabile. La struttura dispone di 14 camere e suite in stile Art Déco misto a moderno, tra 135 e 180 euro.
(00.355.684.099.222 ; Artehotel.al).


Vedi altro

Hotel Ristorante Alpet Theth
Quando nel 2008 Fran Berishta aprì la sua pensione nella casa bicentenaria della sua famiglia, non immaginava un simile successo. L’afflusso di turisti, prima dall’Est Europa, ora da tutto il mondo, ha costretto questa pensione sulle alture di Theth a costruire nel 2021 un secondo edificio interamente in pietra sormontato da un tetto in scandole di pino per renderla una delle strutture più bellissimi hotel nel villaggio. La vista sulla valle di Theth è semplicemente eccezionale. 12 camere in albergo a 80€, 12 camere in foresteria a 55€.
(00.355.694.590.407 ; Instagram).

Hotel Chochja
Questo piccolo hotel a 3 stelle nel cuore di Scutari, la capitale del Nord, è un affare di famiglia, i Çoçja. Tutti si danno da fare. Il padre, Besnik Çoçja, ha iniziato a lavorare in ristoranti italiani in Germania prima di tornare nella sua città natale per avviare un’attività in proprio. Inaugurato 2 anni fa, la struttura dispone di 17 camere da 60 a 70 € tutte disposte attorno ad un bel patio dove si consumano i pasti e le colazioni.
(00.355.685.383.781 ; Cocja.com).

Hotel Epidamn
Quanta storia per questo antico edificio nel centro di Durazzo! Costruito non lontano dall’anfiteatro romano e dal palazzo di re Zog, ospitò il consolato francese negli anni ’30 e ’40, prima di diventare una banca e poi 4 anni fa un albergo dal fascino d’altri tempi. Tra queste pareti aleggia la maestosità dei tempi antichi: boiserie che profumano di smalto, carta da parati a righe, vasche da bagno retrò su zampe di leone… 17 camere a partire da 85 €.
(00.355.676.611.110 ; Hotelsalbanian.com/hotel-epidamn).

Fare, vedere

Con Vjosa Explorer, scopri l’aspetto selvaggio della Vjosa durante un’escursione in zattera sul fiume a monte di Përmet.
BRUNO MAZODIER / Le Figaro

Museo Bunk’Art 2
Nel centro di Tirana, un ex rifugio antiatomico è stato trasformato in un museo destinato a esporre le atrocità e le assurdità della Sigurimi, la polizia segreta di Enver Hoxha. Nelle 19 stanze buie servite da due lunghi corridoi, scopriamo l’ampia gamma di diverse tecniche di ascolto, indagine e repressione. In una delle stanze è ancora visibile la sedia su cui i rari stranieri che arrivavano nel paese venivano sistematicamente pettinati e rasati al loro arrivo prima di ricevere un set di abiti corrispondente all’“estetica socialista”. Ingresso: 4,90€.
(Bunkart.al/2).

Il trekking «Cime dei Balcani»
Il circuito ammonta a 192 km distribuiti più o meno equamente tra Albania, Montenegro e Kosovo. Segue sentieri transfrontalieri che passano ai piedi di maestose vette attraverso paesaggi di alta montagna fatti di verdi vallate, laghi di montagna e cascate. La maggior parte del percorso si svolge nei parchi nazionali. Le tappe si svolgono in villaggi isolati. È necessario circa un passaggio al giorno per una distanza compresa tra 15 e 27 km e un dislivello giornaliero complessivo di circa 2.000 m. Per fare il giro attraverso i 3 paesi è necessario un permesso speciale, il Border Crossing Permit, che deve essere ottenuto nel paese di partenza.
(Peaksofthebalkans.com).

Esploratore di Vjosa
Per scoprire l’aspetto selvaggio della Vjosa durante una discesa in zattera a monte di Përmet. Uscita della durata di circa 3 ore, circa 40€.
(00.355.683.930.797).

Leggere

I romanzi di Ismaïl Kadaré, il più famoso e prolifico degli scrittori albanesi, per familiarizzare con la bellezza selvaggia e tragica del paese. Tra loro, Aprile spezzato in Pocket Book, una storia di vendetta. O, Albania, la solitudine di un destino, di Sébastien Vilmot, Edizioni France Livres. Per comprendere la singolarità storica del Paese.

Andare

Lufthansa (Lufthansa.com) opera voli giornalieri da Parigi-CDG a Tirana con scalo, circa 200€ andata e ritorno. Calcolate circa 4 ore e 30 minuti compresa la sosta.

ORGANIZZA IL TUO VIAGGIO

Avventura nomade (01.46.33.92.70 ; Nomade-aventure.com).
Lo specialista dei viaggi avventurosi, sempre alla ricerca di circuiti originali, propone 24 viaggi in Albania, in piccoli gruppi o su misura, tra cui “L’Albania da nord a sud”, un itinerario completo dalle Alpi albanesi alle calette dimenticate del Sud , 15 giorni da € 1.849. In programma: escursioni ovviamente verso Theth, la penisola di Karaburun o il canyon di Langarica, ma anche cultura con visite a città come Argirocastro e villaggi.


ASCOLTARE – Campeggio selvaggio, bivacco: dove piantare la tenda in Francia e in Europa?

ASCOLTA IL NOSTRO PODCAST

-

NEXT Le Antille minacciate dall’uragano Béryl, classificato come “estremamente pericoloso”: notizie