Bambino sepolto da una frana in Austria

Bambino sepolto da una frana in Austria
Bambino sepolto da una frana in Austria
-

Un bambino di cinque anni è stato ucciso e un altro ferito in seguito a una frana in Austria, dove settimane di forti piogge hanno indebolito il suolo, con le autorità che giovedì hanno sottolineato il ruolo del cambiamento climatico.

Mercoledì pomeriggio il bambino si trovava con la madre, il fratello e due amici su una strada che costeggia un bosco vicino a Graz (sud) quando è avvenuta la tragedia, secondo un comunicato stampa della polizia. È stato travolto da una frana “di circa 100 metri cubi di terra”. Nonostante l’uso di droni e cani poliziotto per localizzarlo rapidamente, non è stato possibile salvarlo.

Un altro ragazzo è rimasto “leggermente ferito”, ha detto la polizia. All’età di sette anni, secondo l’agenzia di stampa APA, è stato trasportato in ospedale in elicottero. All’inizio di questa settimana, un pensionato di 77 anni è morto a causa delle inondazioni che da diversi giorni colpiscono il paese alpino.

Strade impraticabili, cantine e campi allagati con migliaia di interventi dei vigili del fuoco in diverse regioni: le forti piogge hanno portato affluenti e laghi a livelli d’acqua allarmanti, mettendo a rischio le aree boschive e montuose.

“La crisi climatica è qui, sentiamo i suoi effetti che sono sempre più significativi”, ha reagito il ministro dell’Ambiente Leonore Gewessler, citato dall’APA. Man mano che il pianeta si riscalda, l’atmosfera contiene più vapore acqueo (circa il 7% per ogni grado aggiuntivo), aumentando in particolare i rischi di forti precipitazioni in alcune regioni del mondo. Se si tengono conto degli altri fattori, le piogge intense sono “la prima causa diretta delle frane”, mentre “i pendii sono saturi d’acqua e quindi meno resistenti”, ha spiegato all’AFP Michael Lotter, dell’Istituto geologico nazionale GeoSphere.

-

NEXT Le Antille minacciate dall’uragano Béryl, classificato come “estremamente pericoloso”: notizie