[Vos questions] Ciad: chi è il nuovo Primo Ministro?

[Vos questions] Ciad: chi è il nuovo Primo Ministro?
[Vos questions] Ciad: chi è il nuovo Primo Ministro?
-

Giornalisti ed esperti di RFI rispondono anche alle domande degli ascoltatori sulla chiusura dei media privati ​​in Guinea, sui migranti abbandonati nel deserto e sul riconoscimento della Palestina come Stato.

Ciad: il profilo del nuovo Primo Ministro

Appena investito, il presidente Mahamat Déby Itno ha nominato primo ministro Allamaye Halina, poco noto al grande pubblico. Perché hai scelto quest’uomo? Quale sarà la priorità del nuovo Primo Ministro?

Con Carol Valade, corrispondente di RFI a Ndjamena.

Guinea: messe a tacere sei radio e televisioni private

Numerosi canali radiofonici e televisivi privati, tra i più popolari del Paese, come Espace TV, sono stati banditi dalla giunta al potere. Quali sono le ragioni addotte per spiegare queste chiusure? Che risorse hanno questi media?

Con Matthias Raynal, corrispondente di RFI a Conakry.

Maghreb: migliaia di migranti abbandonati nel deserto

Secondo un’indagine del quotidiano Le Monde e del media no-profit Lighthouse Reports, decine di migliaia di migranti in viaggio verso l’Europa sono stati arrestati in diversi paesi del Maghreb prima di essere abbandonati nel deserto. Come hanno documentato i giornalisti questi arresti? Cosa succede a queste persone una volta liberate in queste zone desertiche al confine tra Tunisia, Mauritania e Marocco?

Con Tomas Statius, giornalista della testata no-profit Lighthouse Reports, coautore dell’inchiesta firmata con il quotidiano Le Monde, Come i soldi dell’UE permettono ai paesi del Maghreb di espellere i migranti in mezzo al deserto.

Ue: verso il riconoscimento di uno Stato palestinese?

Spagna, Irlanda e Norvegia riconosceranno ufficialmente la Palestina come Stato. Quali ragioni danno questi paesi? Altri membri dell’UE potrebbero prendere la stessa decisione?

Con Alain Dieckhoff, direttore della ricerca del CNRS, autore di Israele-Palestina, una guerra senza fine? pubblicato nel 2022 da Armand Colin.

Come contattarci?

Puoi chiamarci al standard della trasmissione: +33 9 693 693 70

Inviaci un messaggio tramite WhatsApp : +33 6 89 28 53 64

E puoi sempre reagire, commentare o inviarci un messaggio privato sui nostri social network: Facebook, Twitter O Instagram.

Chiama adesso il telegiornale il suo canale WhatsappUnisciti a noi !

-

PREV Guerra in Ucraina: al vertice in Svizzera “faremo il primo passo verso una pace giusta”, spera Volodymyr Zelenskyj
NEXT Gli Stati Uniti si preparano a una grande ondata di caldo. E gli Stati Uniti?