Rieletto il presidente uscente Gitanas Nauseda

Rieletto il presidente uscente Gitanas Nauseda
Rieletto il presidente uscente Gitanas Nauseda
-

La Commissione Elettorale ha indicato che Gitanas Nauseda ha ottenuto il 74,6% dei voti, dopo lo spoglio del 96% delle schede.

Il presidente uscente della Lituania Gitanas Nauseda è stato rieletto a mani basse domenica dopo il secondo turno delle elezioni presidenziali, secondo i risultati ufficiali quasi completi, e il suo rivale ha ammesso la sconfitta. La votazione si è svolta mentre il paese baltico di 2,8 milioni di abitanti, membro dell’UE e della NATO, si preoccupava delle questioni di difesa e sicurezza di fronte ad una potenziale minaccia da parte della Russia.

La Commissione Elettorale ha indicato che Gitanas Nauseda ha ottenuto il 74,6% dei voti, dopo lo spoglio del 96% delle schede. Lo ha detto il primo ministro Ingrida Simonyte “congratulazioni al presidente eletto della Lituania”. Il popolo lituano “mi ha affidato un grande mandato di fiducia e sono ben consapevole che devo far tesoro di questo credito di fiducia”ha detto alla stampa a Vilnius Gitanas Nauseda, 60 anni, dopo che il suo rivale si è congratulato con lui.

“Ora che ho cinque anni di esperienza, penso che sicuramente sarò in grado di utilizzare correttamente questo gioiello, innanzitutto per raggiungere gli obiettivi di welfare per tutti i residenti in Lituania”Ha aggiunto.

Sostegno all’Ucraina

Gitanas Nauseda, è un ex banchiere di centrodestra che si è affermato come statista filoeuropeo e convinto difensore dell’Ucraina durante il suo primo mandato. “Con la rielezione di Gitanas Nauseda vedremo continuità nella politica estera e di sicurezza, ambiti in cui il presidente cercherà di rimanere attivo”ha detto all’AFP Rima Urbonaite, analista politica dell’Università Mykolas Romeris.

La Lituania, ex repubblica sovietica che ha dichiarato la propria indipendenza dall’Unione Sovietica nel 1990, spende il 2,75% del suo PIL nella difesa e prevede di aumentare presto questa percentuale, cosa che Gitanas Nauseda sostiene. “L’indipendenza e la libertà della Lituania sono come un fragile vascello che dobbiamo amare, proteggere e impedire che si incrini”ha dichiarato alla stampa il Capo dello Stato domenica sera tardi.

Lo Stato baltico è uno dei più forti sostenitori dell’Ucraina, anche a livello finanziario, e ha ospitato decine di migliaia di ucraini dall’inizio dell’invasione russa. Secondo il Kiel Institute, con sede in Germania, la Lituania è tra i primi tre donatori del paese devastato dalla guerra in percentuale del PIL. Il presidente lituano è a capo della difesa e della politica estera e partecipa ai vertici dell’UE e della NATO, ma deve consultare il governo e il parlamento per nominare gli alti funzionari.

Opinioni conservatrici

Ingrida Simonyte, 49 anni, candidata per la seconda volta alle elezioni presidenziali, dopo essere stata battuta da Gitanas Nauseda al secondo turno nel 2019, ha ottenuto il 23,8%. Per Rafal, 40 anni, scultore, Gitanas Nauseda è una garanzia di sicurezza e stabilità. “Ho un bambino piccolo (…), quindi voglio che la Lituania si sviluppi e diventi un buon paese in cui vivere”spiega Rafal, che ha votato per Gitanas Nauseda.

Gitanas Nauseda, moderato su molti temi, si affermò come promotore dello stato sociale, con opinioni conservatrici sui diritti dei gay. “Non sono un fan dei conservatori, ma la preferisco a Nauseda. (…) Come me, racconta le cose come stanno, senza manipolazioni” Lo ha detto all’AFP Jurga Pacekajute, 48 anni, uno specialista della comunicazione che ha votato per Simonyte. Secondo la commissione elettorale, il tasso di partecipazione al ballottaggio è salito al 49,61%.

-

PREV Presidenziale, EN, scandalo con i turisti in Marocco, Israele nella lista della vergogna: la notizia del giorno
NEXT Emmanuel Macron accoglie Joe Biden in pompa magna a Parigi