Guerra in Ucraina, giorno 823 | Il bilancio delle vittime continua a salire dopo l’attacco russo al negozio di Kharkiv

-

(Kiev) Continua a salire il bilancio delle vittime dell’attacco russo a un negozio di bricolage a Kharkiv, la seconda città dell’Ucraina, che domenica ha raggiunto i 16 morti, all’indomani dell’attacco definito “spregevole” dal presidente ucraino.


Inserito alle 8:26

“Purtroppo sono già state registrate 16 morti”, ha detto il governatore della regione di Kharkiv Oleg Synegubov.

Un precedente rapporto diffuso dal ministro degli Interni ucraino, Igor Klymenko, riportava anche 43 feriti e 16 dispersi in seguito a questo attacco.

” Per loro [les Russes], è un piacere bruciare. Sappiamo tutti con chi abbiamo a che fare”, ha detto domenica il presidente Volodymyr Zelenskyj.

“La Russia è governata da persone che vogliono che sia la norma bruciare vite, distruggere città e villaggi, dividere persone e cancellare i confini nazionali attraverso la guerra”, ha insistito.

“Tutto è diventato nero”

Il signor Klymenko ha sottolineato che “ci sono volute più di 16 ore per spegnere l’incendio nel negozio […] causati dagli attacchi mirati russi.

Le immagini trasmesse sui social network ucraini mostravano l’edificio Epitsentr con il tetto sventrato da cui fuoriusciva un’enorme colonna di fumo nero.

type="image/webp"> type="image/jpeg">>>

FOTO SERGEY BOBOK, AGENCE FRANCE-PRESSE

Un vigile del fuoco bagna le macerie di un negozio di Kharkiv distrutto da un attacco russo il 26 maggio.

Secondo i vigili del fuoco, l’incendio, domato, ha bruciato 10.000 metri quadrati.

“È successo all’improvviso. All’inizio non capivamo, tutto è diventato nero e tutto ha cominciato a caderci in testa”, ha detto Lyubov, l’addetto alle pulizie del negozio. “Per fortuna il mio telefono si è acceso, grazie alla sua torcia ho ritrovato dov’ero, ma davanti a noi era già tutto in fiamme”.

La catena Epitsentr vende elettrodomestici e prodotti fai da te.

L’agenzia statale russa TASS ha citato una fonte della sicurezza russa secondo cui un attacco missilistico aveva distrutto un “magazzino militare e un posto di comando” nell’edificio.

“Solo i pazzi come Putin sono capaci di uccidere e terrorizzare le persone in un modo così spregevole”, ha criticato Zelenskyj, attaccando il presidente russo che ha ordinato alle sue truppe di attaccare l’Ucraina nel febbraio 2022.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha ritenuto questo attacco russo “inaccettabile”. “La Francia condivide il dolore degli ucraini e rimane pienamente mobilitata al loro fianco”, ha scritto il capo dello Stato su X, deplorando le “numerose vittime, bambini, donne, uomini”, “famiglie”.

Invito al vertice della pace

Domenica il presidente Zelenskyj ha esortato i suoi omologhi americano e cinese, Joe Biden e Xi Jinping, a partecipare a un vertice di pace previsto in Svizzera il 15 e 16 giugno, senza la Russia.

“Faccio appello ai leader mondiali […] al presidente Biden, leader degli Stati Uniti, e al presidente Xi, leader della Cina […] Per favore, sostenete il vertice di pace con la vostra leadership e partecipazione”, ha detto Zelenskyj in un videomessaggio che lo mostrava davanti a una casa bombardata a Kharkiv.

La conferenza si terrà a Lucerna, nella Svizzera centrale, e ha invitato più di 160 delegazioni, ma non la Russia, che denuncia la “formula di pace” proposta da Zelenskyj, che equivale a una capitolazione di Mosca.

Il presidente Biden non ha confermato la sua visita e la Cina, che non ha commentato la sua partecipazione, ha affermato di sostenere una conferenza di pace internazionale riconosciuta sia dalla Russia che dall’Ucraina.

Nell’Ucraina orientale, domenica la Russia ha continuato la sua lenta avanzata con la cattura di un nuovo villaggio, Berestové.

Da parte sua, il comandante dell’aeronautica ucraina Mykola Oleshchouk ha riferito domenica di un attacco aereo e missilistico russo notturno “utilizzando 14 missili aerei e più di tre dozzine di droni”.

Ha detto che tutti i missili tranne due sono stati abbattuti.

Nella regione di Vinnytsia (Ucraina centrale), i frammenti di un drone abbattuto hanno ferito tre persone e danneggiato case ed edifici, hanno riferito le autorità regionali.

Sabato sera, un altro sciopero ha colpito il centro di Kharkiv, ferendo 18 persone in una zona dove si trovano un ufficio postale, un parrucchiere e un bar, secondo il sindaco Igor Terekhov.

type="image/webp"> type="image/jpeg">>>

FOTO FINBARR O’REILLY, THE NEW YORK TIMES

Questo edificio è stato danneggiato da un attacco aereo nel centro di Kharkiv il 25 maggio.

Kharkiv, che si trova vicino al confine russo nel nord-est dell’Ucraina, è regolarmente presa di mira dalle forze di Mosca, che hanno anche lanciato un’offensiva di terra nella regione il 10 maggio.

-

PREV Tensioni nella regione | Ottawa prepara una “politica estera artica”
NEXT Blinken: “Alcune richieste di Hamas sono realizzabili, altre no”