L’Ucraina propone all’Occidente di abbattere i missili russi dal proprio territorio: “Nessuna argomentazione legale lo impedirebbe”

L’Ucraina propone all’Occidente di abbattere i missili russi dal proprio territorio: “Nessuna argomentazione legale lo impedirebbe”
L’Ucraina propone all’Occidente di abbattere i missili russi dal proprio territorio: “Nessuna argomentazione legale lo impedirebbe”
-

All’inizio dell’invasione, l’Ucraina aveva già chiesto aiuto all’Occidente per abbattere i missili russi sul suo territorio, ma i suoi alleati ritenevano che il rischio di un’escalation del conflitto fosse troppo grande.

L’Ucraina perde terreno ed è destinata a soffrire: “È ora di discutere seriamente l’invio di truppe occidentali”

Martedì Kouleba ha respinto questa argomentazione, sottolineando che abbattere i missili non mette in pericolo la Russia o i soldati russi. Questi sono “pezzi di metallo che portano la morte dalla Russia all’Ucraina”, ha insistito

“Se non volete farlo, forniteci tutti i mezzi necessari. Li schiereremo sul territorio dell’Ucraina e intercetteremo noi stessi questi missili”, ha concluso.

La signora Baerbock, in visita a sorpresa a Kiev, ha insistito sulla necessità di fornire a questo paese più mezzi di difesa antiaerea il più rapidamente possibile.

Guerra in Ucraina: l’offensiva su Kharkiv deve essere un “campanello d’allarme” per gli alleati di Kiev

“Ogni esitazione e ritardo nel sostenere l’Ucraina costa vite innocenti e ogni esitazione nel sostenere l’Ucraina mette a repentaglio anche la nostra stessa sicurezza”, ha affermato il ministro.

Secondo lei, il presidente russo Vladimir Putin “non conosce limiti” ed è impegnato in una campagna di “distruzione” di questo paese.

“La migliore protezione contro il terrorismo missilistico russo è rafforzare le difese aeree dell’Ucraina. Quindi questa è una priorità assoluta per noi in questi giorni”, ha detto.

-

NEXT Un candidato municipale assassinato in Messico, più di venti in totale