Un morto, quasi 30 feriti, “gravi turbolenze”… Quello che sappiamo dopo l’incidente su un volo della Singapore Airlines

Un morto, quasi 30 feriti, “gravi turbolenze”… Quello che sappiamo dopo l’incidente su un volo della Singapore Airlines
Un morto, quasi 30 feriti, “gravi turbolenze”… Quello che sappiamo dopo l’incidente su un volo della Singapore Airlines
-

Boeing continua a lottare. Un Boeing 777-300ER, operato da Singapore Airlines, ha incontrato “gravi turbolenze” martedì 21 maggio, con conseguenze drammatiche.

Quello che è successo?

Una persona è morta e diverse altre sono rimaste ferite a bordo di un aereo della Singapore Airlines. L’aereo SQ321 è decollato dall’aeroporto di Heathrow di Londra. Ha incontrato “forte turbolenza” durante il viaggio che lo avrebbe portato a Singapore, lo ha comunicato la compagnia aerea in un post pubblicato sui social network.

L’aereo è stato reindirizzato a Bangkok alle 15:45 ora locale, ha annunciato la compagnia.

Qual è il costo umano?

I forti disordini sono responsabili della morte di almeno una persona, anche se le circostanze non sono state ancora chiarite. L’azienda non ha rilasciato l’identità della vittima. Si tratta di un passeggero o di un membro dell’equipaggio?

“C’erano in totale 211 passeggeri e 18 membri dell’equipaggio” nel dispositivo. La società ha aggiunto che 30 persone sono state portate in ospedale e 12 di loro hanno avuto bisogno di cure.

“Stiamo collaborando con le autorità locali in Thailandia per fornire l’assistenza medica necessaria e stiamo inviando una squadra a Bangkok per fornire tutta l’assistenza aggiuntiva necessaria”, ha detto ancora una volta il corriere. L’azienda esprime le sue “sentite condoglianze”.

Quali sono le prime strade?

Se l’azienda si attiene “forte turbolenza”, Sky News avanza l’ipotesi di una sacca d’aria attraversata dall’aereo in volo. Prima l’aereo stava volando a 11.280 metri caduta di 1.830 metri in circa tre minutisecondo i dati di tracciamento del volo.

Un passeggero ha detto all’agenzia di stampa Reuters: “All’improvviso l’aereo ha iniziato a inclinarsi e tremava. Così ho iniziato a prepararmi per quello che stava succedendo, e all’improvviso c’è stata una caduta davvero drammatica, quindi tutti quelli seduti e senza cintura di sicurezza sono stati immediatamente lanciati nel soffitto.”

Una nuova crisi in vista per Boeing

Il colosso americano dell’aviazione Boeing è scosso da molteplici crisi legate a problemi di produzione e di controllo qualità. Entro il 28 maggio, Boeing dovrà sottoporsi all’autorità di regolamentazione dell’aviazione americana, la FAA – che ha congelato la produzione del 737 MAX a tempo indeterminato – un “piano d’azione globale” per affrontare numerosi problemi di non conformità.

Due incidenti mortaliin Indonesia nel 2018 e in Etiopia nel 2019, che hanno ucciso 346 persone in totaleha portato ad una lunga immobilizzazione della flotta 737 MAX in tutto il mondo.

-

NEXT Un candidato municipale assassinato in Messico, più di venti in totale