La Russia accusa gli Stati Uniti di voler schierare armi nello spazio

La Russia accusa gli Stati Uniti di voler schierare armi nello spazio
La Russia accusa gli Stati Uniti di voler schierare armi nello spazio
-

Martedì 21 maggio la Russia ha accusato gli Stati Uniti di voler schierare armi nello spazio, il giorno dopo che il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite (ONU) ha respinto un progetto di risoluzione russo sull’argomento e dopo accuse simili di Washington nei confronti di Mosca.

Queste accuse e controaccuse ravvivano il timore, scomparso dopo la Guerra Fredda, di una possibile corsa agli armamenti in orbita, nonostante esista dal 1967 un trattato sullo spazio che prevede la “non sviluppare armi nucleari o altre armi di distruzione di massa progettate specificatamente per essere messe in orbita”.

Con il rifiuto del testo russo lunedì da parte di Washington e dei suoi alleati, gli Stati Uniti hanno dimostrato di volerlo fare “collocare armi nello spazio e renderlo un’arena di confronto militare”ha criticato la portavoce della diplomazia russa Maria Zakharova. “Una nuova opportunità per prevenire una corsa agli armamenti nello spazio è stata persa per colpa degli Stati Uniti e dei loro alleati”ha continuato MMe Zakharova, difendendo il progetto di risoluzione russo come a “iniziativa costruttiva”.

Iniziativa russa “ipocrita”.

A fine aprile, Stati Uniti e Giappone hanno presentato al Consiglio di Sicurezza una propria bozza di risoluzione per impedire la militarizzazione dello spazio, ma la Russia ha posto il veto, criticando il fatto che il testo non si concentrasse su un solo tipo di armi, quelle nucleari. .

Il progetto di risoluzione presentato lunedì da Russia e Cina, che riprende in parte il testo bloccato ad aprile, invita inoltre tutti gli Stati membri ad adottare misure “misure urgenti per impedire per sempre il posizionamento di armi nello spazio e la minaccia o l’uso della forza nello spazio”.

Con sette voti favorevoli (in particolare Russia, Cina, Algeria), sette contrari (in particolare Stati Uniti, Regno Unito, Francia) e un’astensione (Svizzera), il testo non ha raccolto i nove voti necessari per essere adottato.

Il vice ambasciatore americano Robert Wood ha definito l’iniziativa russa“ipocrita”credendo che Mosca volesse “distogliere l’attenzione dai suoi pericolosi sforzi per mettere in orbita un’arma nucleare”. La Casa Bianca aveva assicurato a febbraio che la Russia stava sviluppando un’arma nucleare anti-satellite, accuse respinte da Mosca.

Leggi anche | Articolo riservato ai nostri abbonati Washington denuncia il progetto russo di armi spaziali

Aggiungi alle tue selezioni

Il mondo con l’AFP

Riutilizza questo contenuto

-

PREV Il russo manda soldi in Ucraina e si becca 20 anni di prigione
NEXT Il giudice Cannon è stato incoraggiato a ritirarsi dal caso dei documenti riservati