Attenzione alla truffa del falso banchiere

Attenzione alla truffa del falso banchiere
Attenzione alla truffa del falso banchiere
-

Si tratta di un fenomeno nuovo nel Canton Giura. Questa primavera la polizia cantonale ha registrato due casi di false truffe bancarie. I target sono soprattutto gli anziani. Questa pratica disonesta consiste nel fingere di essere un impiegato di banca per ottenere la carta e il codice della vittima, spiega la polizia cantonale del Giura in un comunicato stampa diffuso giovedì.

Concretamente, il criminale telefona alla sua vittima e le comunica che è necessario un cambio di carta bancaria, adducendo un’anomalia sul conto in questione. Il truffatore o il suo complice si reca quindi incontro alla persona per consegnargli il documento e il relativo codice. I criminali effettuano quindi prelievi fraudolenti e tentano di aumentare il limite di prelievo.

Secondo il vicecapo della polizia giudiziaria Sébastien Frund, i criminali parlano francese e sono già attivi in ​​altri cantoni. La polizia cantonale invita la popolazione a prestare attenzione e ricorda di non trasmettere mai i propri dati personali o la propria carta di credito a estranei. /jad

-

PREV Paesi Bassi: presentata denuncia contro Ronald Plasterk, futuro primo ministro
NEXT Nagui, Zazie, Zaz… Su iniziativa di Shaka Ponk, il mondo dello spettacolo si mobilita per i bambini di Gaza