LIVE – Guerra in Ucraina: era un anno e mezzo che la Russia non conquistava così tanti territori

LIVE – Guerra in Ucraina: era un anno e mezzo che la Russia non conquistava così tanti territori
LIVE – Guerra in Ucraina: era un anno e mezzo che la Russia non conquistava così tanti territori
-

L’esercito russo ha conquistato in una settimana 278 km² nell’Ucraina orientale, principalmente nella regione di Kharkiv.

Si tratta della più grande conquista di territorio ucraino in un anno e mezzo, secondo un’analisi dell’AFP di giovedì basata sui dati forniti dall’American Institute for the Study of War (ISW).

Segui le ultime informazioni.

Segui la copertura completa

Più di due anni di guerra in Ucraina

09:20

PUTIN CONTRO UN’ALLEANZA “CHIUSA” IN ASIA-PACIFICO

Il presidente russo Vladimir Putin giovedì ha ritenuto “dannosa” qualsiasi alleanza politica e militare “chiusa” nella regione dell’Asia-Pacifico, dove l’alleato cinese è in concorrenza con il rivale americano, che collabora con Australia e Regno Unito per contrastare l’influenza di Pechino.

“Non c’è posto per alleanze politico-militari chiuse. Crediamo che sia molto dannoso e controproducente creare tali alleanze”, ha detto durante una conferenza stampa a Pechino insieme al suo omologo cinese, Xi Jinping, il primo giorno di uno Stato. visita.

09:14

GUADAGNI RECORD PER LA RUSSIA IN UN ANNO E MEZZO

L’esercito russo ha conquistato 278 km² in una settimana nell’Ucraina orientale, principalmente nella regione di Kharkiv, la più grande conquista di territorio ucraino in un anno e mezzo, secondo un’analisi effettuata giovedì dall’AFP in base ai dati forniti dall’American Institute for the Studio della Guerra (ISW).

Tra il 9 e il 15 maggio sono stati conquistati 257 km² nella sola regione di Kharkiv (nord-est), epicentro dell’offensiva russa, dove Mosca rivendicava la cattura di diverse località. Gli altri 21 chilometri quadrati conquistati dall’esercito russo si trovavano in diversi punti della linea del fronte, compreso il villaggio simbolico di Robotyné, nel sud del Paese.

09:13

PUTIN “GRATO” TOXI JINPING

Vladimir Putin, in visita in Cina, si dice “grato” a Pechino per le sue “iniziative di pace”, riferiscono le agenzie di stampa russe.

09:12

L’UCRAINA HA FERMATO L’“AVANZATA” RUSSA

L’esercito ucraino ha comunicato giovedì mattina di aver fermato “l’avanzata” russa in alcune zone della regione di Kharkiv (nord-est), dove la Russia ha lanciato un attacco a sorpresa il 10 maggio, occupando nuovi territori.

“La situazione nel settore di Kharkiv rimane complicata e si sta sviluppando in modo dinamico. Le nostre forze di difesa sono riuscite a stabilizzare parzialmente la situazione, l’avanzata del nemico in alcune aree e località è stata fermata, ma sta ancora cercando di creare le condizioni per ulteriori avanzamenti”, ha affermato. Lo ha riferito in televisione il portavoce delle forze ucraine nella regione, Nazar Voloshin.

08:51

“SOLUZIONE POLITICA”

Cina e Russia concordano sulla necessità di una “soluzione politica” al conflitto in Ucraina, ha affermato il presidente cinese Xi Jinping, dopo il colloquio a Pechino con il suo omologo russo Vladimir Putin.

“Entrambe le parti concordano sul fatto che una soluzione politica alla crisi in Ucraina è la via da seguire”, ha dichiarato Xi, parlando alla stampa insieme a Putin.

07:12

Facciamo il punto

LA SVOLTA RUSSA : Vladimir Putin si è rallegrato ieri dell’avanzata in Ucraina dell’esercito russo che ha rivendicato la cattura di diverse località della regione di Kharkiv (nord-est), dove conduce un’offensiva da una settimana.

MEDIA RUSSI : Gli Stati membri dell’UE hanno concordato ieri di sanzionare quattro media russi accusati di diffondere propaganda pro-Cremlino, nonostante l’avvertimento di Mosca che minacciava di ritorsioni contro i media occidentali.

CINA-RUSSIA : Vladimir Putin afferma oggi a Pechino che il rapporto tra il suo Paese e la Cina è un fattore di “stabilità”, durante un incontro con il suo omologo cinese Xi Jinping.

06:46

BUONGIORNO

Benvenuti in questa trasmissione in diretta dedicata alla guerra in Ucraina dall’invasione russa del 24 febbraio 2022. Trovate qui le informazioni più recenti e le immagini forti legate a questo conflitto.

L’obiettivo è chiaro per Vladimir Putin. Il presidente russo è arrivato in Cina giovedì 16 maggio per incontrare il suo omologo e “caro amico” Xi Jinping, che cercherà di convincere a fornire un maggiore sostegno allo sforzo bellico russo in Ucraina. Secondo le immagini trasmesse dalla televisione russa, il capo del Cremlino è stato accolto giovedì intorno alle 4.30 a Pechino (20.30 GMT di mercoledì), quando è sceso dall’aereo, da funzionari cinesi e da una guardia d’onore, prima di prendere il volo. il suo posto in una limousine nera.

La visita di due giorni segna il primo viaggio all’estero di Vladimir Putin dalla sua rielezione a marzo e il secondo in Cina in poco più di sei mesi. Questo gigante asiatico è un’ancora di salvezza economica cruciale per la Russia, afflitta dalle pesanti sanzioni occidentali adottate per punirla per la sua offensiva militare in Ucraina. Appena tornato da un tour in Francia, Serbia e Ungheria, Xi Jinping ha difeso il diritto di mantenere normali legami economici con il suo vicino russo. La Cina beneficia in particolare delle importazioni energetiche russe a basso costo.

I due paesi hanno celebrato all’inizio del 2022, poco prima dello scoppio dell’invasione dell’Ucraina, un partenariato bilaterale definito “illimitato”. “Questo è il primo viaggio di Putin dopo il suo insediamento e intende quindi dimostrare che le relazioni sino-russe stanno passando ad un altro livello”, Lo ha detto all’AFP l’analista russo indipendente Konstantin Kalachev. “Senza dimenticare l’amicizia personale visibilmente sincera tra i due leader”.

  • Leggi anche

    “Bomba sporca” fabbricata dall’Ucraina: la Russia tira fuori una vecchia accusa

Ma questi stretti legami sono visti con crescente sospetto tra gli occidentali. Gli Stati Uniti minacciano quindi di sanzionare le imprese straniere, in particolare le banche, che collaborano con la Russia. Il Cremlino ha detto questa settimana che i due presidenti avrebbero discusso “le aree chiave dello sviluppo della cooperazione russo-cinese, scambiando al tempo stesso le loro opinioni su questioni internazionali e regionali”.


La redazione di TF1info

-

PREV Sparato al primo ministro slovacco: Robert Fico dovrebbe sopravvivere
NEXT In aumento i crimini d’odio legati all’orientamento sessuale: “L’attuale contesto politico non è favorevole al cambiamento delle mentalità”