Onda d’urto internazionale dopo l’attentato al primo ministro Robert Fico

-
>>

Il sospettato dell’aggressione arrestato a Handlova, mercoledì 15 maggio 2024. -/AFP

L’attacco al primo ministro slovacco Robert Fico “tra la vita e la morte” dopo essere stato ferito da diversi proiettili mercoledì 15 maggio, ha suscitato stupore e forte condanna in tutto il mondo. Il leader 59enne, tornato al potere nell’ottobre 2023, è stato preso di mira dopo una riunione di gabinetto a Handlova, nella Slovacchia centrale.

I media hanno riportato la sparatoria nel primo pomeriggio, prima che la notizia fosse confermata sulla pagina Facebook ufficiale. “Robert Fico è stato vittima di un tentativo di omicidio. È stato colpito più volte e la sua diagnosi salvavita è in corso. (…) Le prossime ore saranno decisive”, è scritto. Secondo il ministro dell’Interno Matus Sutaj Estok, l’aggressore ha sparato al leader filo-russo cinque volte. Secondo il ministro della Difesa Robert Kalinak, il primo ministro era in a “condizioni estremamente gravi” Mercoledì sera, ed era ancora in sala operatoria. “ La nostra speranza è nelle mani dei medici”Ha aggiunto.

Daniel Vrazda, giornalista dei media slovacchi Dennik N che stava seguendo l’evento, ha detto di aver sentito quattro spari prima di vedere Robert Fico a terra. Le immagini televisive mostrano le sue guardie del corpo che lo caricano di corsa in un’auto, poi la polizia arresta e ammanetta il presunto aggressore a terra.

Mercoledì mattina il Primo Ministro si era avvicinato a un piccolo gruppo di persone che erano andate a trovarlo per strada dopo una riunione di gabinetto, quando un uomo gli aveva aperto il fuoco. Il primo ministro è stato evacuato in elicottero nella città di Banska Bystrica.

Condanne ucraine e russe

La presidente uscente della Slovacchia, Zuzana Caputova, è stata la prima a parlare, definendo l’aggressione “brutale” del suo avversario politico“attacco alla democrazia”. Condannato anche Pietro Pellegrini, che gli succederà a giugno “il tentativo di omicidio” di questa persona amata. “Sono inorridito nel vedere dove può portare l’odio verso un’altra opinione politica”ha scritto su X. La sessione parlamentare a Bratislava è stata sospesa e le misure di sicurezza sono state rafforzate nella capitale.

Le reazioni si riversarono in tutto il mondo. Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha denunciato l’attacco “terribile” contro il primo ministro slovacco, che tuttavia ha interrotto gli aiuti militari all’Ucraina dopo il suo ritorno al potere in ottobre, mentre il presidente russo Vladimir Putin ha parlato di una “un crimine atroce”descrivendo Robert Fico, ex comunista e alleato, “come un uomo coraggioso e determinato”.

Biden evoca un atto “spregevole”, l’Europa sotto shock

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha condannato a “spregevole atto di violenza”aggiungendo che lui e sua moglie Jill “avevamo in mente la sua famiglia e il popolo della Slovacchia”. Ha denunciato anche la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, a “attacco spregevole”. “Tali atti di violenza non trovano posto nella nostra società e minano la democrazia, il nostro bene comune più prezioso”secondo lei.

“Niente potrà mai giustificare la violenza o tali attacchi”ha aggiunto il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, mentre la presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola “scioccato dall’orribile attacco”.

L’applicazione mondiale

Il mattino del mondo

Ogni mattina trovi la nostra selezione di 20 articoli da non perdere

Scarica l’applicazione

Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron “sconvolto dagli spari che hanno colpito il primo ministro slovacco” ed ha espresso il suo “solidarietà” con il popolo slovacco. Lo ha detto anche il primo ministro britannico Rishi Sunak “scioccato nel sentire questa terribile notizia”. Per il cancelliere tedesco Olaf Scholz, “sconvolto dall’attacco codardo”, “La violenza non può avere posto nella politica europea”.

Il capo del governo italiano, Giorgia Meloni, “scioccato” parla “attacco vile”espresso “la più forte condanna di ogni forma di violenza e di attacco ai principi fondamentali della democrazia e della libertà”.

Sgomento nell’Europa centrale e meridionale

Il primo ministro ungherese Viktor Orban “profondamente scioccato”condannato “l’efferato attacco perpetrato contro [son] amico, il primo ministro Robert Fico ». “L’attentato al mio collega slovacco (…) mi sconvolge profondamentedal canto suo, ha scritto il cancelliere austriaco Karl Nehammer. “Solo pochi giorni fa abbiamo parlato al telefono e discusso intensamente di questioni di sicurezza. »

Il presidente romeno Klaus Iohannis ha espresso la sua “sgomento” e condannato “respingiamo fermamente tali atti estremisti, che minacciano i nostri valori europei fondamentali”. “Scioccato dall’odioso attacco”lo ha giudicato il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis “tali atti di violenza non hanno posto nelle nostre società”.

Un attacco “scioccante” per l’Onu

Il segretario generale dell’ONU Antonio Guterres “condanna fermamente l’attacco scioccante” contro il primo ministro slovacco, secondo uno dei suoi portavoce. Lo ha detto anche Jens Stoltenberg, segretario generale della NATO, di cui la Slovacchia fa parte “scioccato e sconvolto”. “Gli auguro la forza necessaria per una pronta guarigione”Ha aggiunto.

In Iran, “Il portavoce del Ministero degli Esteri Nasser Kanaani ha condannato l’attentato” e fece gli auguri al signor Fico “buona salute e pronta guarigione”. Da parte sua, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha condannato “fermamente l’odioso tentativo di omicidio” augurando al Primo Ministro ” una pronta guarigione “. Lo ha giudicato il vicepresidente Cevdet Yilmaz “questo tentativo di omicidio costituisce una minaccia diretta alla democrazia”.

Il mondo con l’AFP

Riutilizza questo contenuto

-

PREV In Svizzera non c’è stata alcuna pandemia di Covid
NEXT In Svizzera non c’è stata alcuna pandemia di Covid