Il leader tedesco dell’AfD multato per slogan nazista – rts.ch

Il leader tedesco dell’AfD multato per slogan nazista – rts.ch
Il leader tedesco dell’AfD multato per slogan nazista – rts.ch
-

Martedì la giustizia tedesca ha condannato Björn Höcke, una delle figure più radicali del partito di estrema destra Alternativa per la Germania (AfD), a una multa di 13.000 euro per aver utilizzato uno slogan nazista.

L’accusa aveva chiesto una pena detentiva a sei mesi con sospensione della pena contro Björn Höcke, processato a Halle (est) per aver utilizzato deliberatamente lo slogan nazionalsocialista “Alles für Deutschland” (“Tutti per la Germania”) durante un comizio elettorale a Merseburg (est). nel 2021.

“Tutto per la Germania” era il motto delle SA, la formazione paramilitare del partito nazista che giocò un ruolo fondamentale nella conquista del potere da parte di Adolf Hitler. In Germania la legge vieta severamente l’uso di slogan nazisti o l’esibizione di simboli del Terzo Reich.

Un ex insegnante di storia al liceo, Björn Höcke, 52 anni, attualmente leader dell’AfD in Turingia, nell’est del paese, ha detto di non essere a conoscenza del fatto che questa frase fosse uno slogan nazista.

L’accusa ha inoltre chiesto a Björn Höcke di pagare 10.000 euro a un ente di pubblica utilità.

“Né credibile né comprensibile”

Le affermazioni di Höcke secondo cui non sapeva che lo slogan “Alles für Deutschland” era uno slogan delle SA non sono “né credibili né comprensibili”, ha affermato il procuratore di Halle Benedikt Bernzen.

Questo processo arriva in un momento in cui l’AfD si trova ad affrontare diversi scandali che ne stanno minando la popolarità prima delle elezioni europee del 9 giugno.

Creato nel 2013, questo partito populista e anti-migranti ha avuto il vento in poppa nei sondaggi fino all’inizio dell’anno e sperava di trionfare in queste elezioni e in tre elezioni regionali di settembre nell’est del paese, considerato la sua roccaforte.

Ma a metà gennaio la partecipazione, rivelata dai media, di alcuni membri dell’AfD a un incontro dell’estrema destra per discutere un piano per l’espulsione di massa di stranieri o persone di origine straniera dalla Germania ha scioccato il Paese.

>> Rileggi: Un’ondata umana contro l’estrema destra nelle strade tedesche questo fine settimana

ats/afp/lan

-

PREV “Dovevo agire per evitare che altre persone morissero come Rosa”, un giovane belga porta TotalEnergies in tribunale
NEXT Quando il re belga Baldovino e la regina Fabiola ricevettero Papa Giovanni Paolo II