La Germania ancora una volta “il malato d’Europa”

-

Alla vigilia degli Europei di calcio, la Germania è delusa, soprattutto di fronte al blocco del suo motore economico.


Articolo riservato agli abbonati


Domenico Berns


Giornalista presso il dipartimento di Economia

Di Dominique Berns

Pubblicato il 14/05/2024 alle 00:30
Tempo di lettura: 3 minuti

HA il giorno prima di ospitare gli Europei di calcio, la Germania dubita di se stessa. Dalla coalizione al potere guidata dal cancelliere Olaf Scholz, dalla resistenza della società alle sirene del populismo, ma anche dal suo modello economico – e quindi dalle basi della sua prosperità.

Dal 2019, la crescita tedesca è stata sistematicamente inferiore a quella belga – se ignoriamo gli anni 2020 e 2021, quelli della chiusura delle attività, quindi il rimbalzo post-pandemia. L’economia tedesca – che, grazie al maggior peso dell’industria, era stata meno colpita dal covid – paradossalmente se la passa meno bene. In recessione lo scorso anno, dovrebbe sperimentare, quest’anno e il prossimo, una timida ripresa e ancora una volta una performance meno buona.



Questo articolo è riservato agli abbonati

Accedi a informazioni nazionali e internazionali verificate e decrittografate
1€/settimana per 4 settimane (nessun impegno)

Con questa offerta approfitta di:
  • Accesso illimitato a tutti gli articoli editoriali, file e rapporti
  • Il giornale in versione digitale (PDF)
  • Comodità di lettura con pubblicità limitata

-

PREV Germania sotto shock dopo l’aggressione ad un eurodeputato che affiggeva manifesti elettorali
NEXT Questa pratica con i cuccioli è ormai vietata in Italia