In Indonesia, almeno trentaquattro morti tra inondazioni improvvise e colate di lava fredda

-
>>

Una strada danneggiata da inondazioni improvvise e colate di lava fredda dal Monte Marapi, un vulcano nell’isola di Sumatra occidentale, Indonesia, 12 maggio 2024. REZAN SOLEH / AFP

Almeno trentaquattro persone, tra cui diversi bambini, sono morte e sedici risultano disperse a causa delle inondazioni improvvise e delle colate di lava fredda nell’Indonesia occidentale, hanno riferito i servizi di emergenza domenica 12 maggio.

“Per quanto ne sappiamo, morirono trentaquattro persone: sedici ad Agam e diciotto a Tanah Datar. Almeno diciotto [autres] le persone sono ferite. Inoltre stiamo ancora cercando altre sedici persone”ha detto Ilham Wahab all’Agence France-Presse (AFP).

La tragedia è avvenuta sabato nella kabupaten (suddivisione amministrativa di una provincia) di Agam e Tanah Datar, provincia di Sumatra occidentale, intorno alle 22:30 ora locale (17:30 BST) di sabato, secondo l’agenzia di ricerca e salvataggio Basarnas. Per ore, piogge torrenziali sono cadute sulla regione, provocando inondazioni improvvise e colate di lava fredda dal Monte Marapi, un vulcano situato nella parte occidentale dell’isola, ha spiegato l’agenzia.

Il capo dell’agenzia, Abdul Malik, ha condiviso un primo rapporto di dodici morti e quattro dispersi nel distretto di Agam. Nove delle vittime sono state identificate domenica, tra cui due bambini di 3 e 8 anni, ha detto, aggiungendo: ” Oggi [dimanche], continueremo la ricerca in entrambi kabupaten. »

>Persone ispezionano un'area colpita dall'alluvione improvvisa che ha ucciso diverse persone ad Agam, Sumatra occidentale, Indonesia, domenica 12 maggio 2024.>

Persone ispezionano un'area colpita dall'alluvione improvvisa che ha ucciso diverse persone ad Agam, Sumatra occidentale, Indonesia, domenica 12 maggio 2024.

Persone ispezionano un’area colpita dall’alluvione improvvisa che ha ucciso diverse persone ad Agam, Sumatra occidentale, Indonesia, domenica 12 maggio 2024. ALI NAYAKA / AP

Soccorritori locali, polizia, soldati e volontari stanno partecipando alle ricerche, ha affermato Ilham Wahab. Il governo locale ha aperto centri di evacuazione e stazioni di risposta alle emergenze in diverse aree di entrambi kabupaten. I soccorritori viaggiano su gommoni per cercare le persone scomparse e trasferire i residenti nelle zone risparmiate dall’acqua.

La lava fredda è un magma formato dai vari materiali che compongono le pareti di un vulcano: cenere, sabbia e rocce. Sotto l’effetto della pioggia, questi possono mescolarsi e scorrere lungo il cratere.

Frane e inondazioni sono comuni in Indonesia durante la stagione delle piogge. A marzo, almeno ventisei persone sono morte a causa di frane e inondazioni nella zona occidentale di Sumatra.

Leggi anche | Indonesia: migliaia di residenti evacuati a causa del vulcano in eruzione e rischio tsunami

Aggiungi alle tue selezioni

Il mondo con l’AFP

Riutilizza questo contenuto

-

PREV I media iraniani annunciano la morte del presidente Raisi in un incidente in elicottero
NEXT Il presidente iraniano Ebrahim Raïssi muore in un incidente in elicottero