Carenza d’acqua in Martinica: lo Spazio Sud a sua volta effettua tagli

Carenza d’acqua in Martinica: lo Spazio Sud a sua volta effettua tagli
Carenza d’acqua in Martinica: lo Spazio Sud a sua volta effettua tagli
-

La Zona Sud, finora protetta dai tagli idrici, è costretta anche a razionare l’acqua potabile. Ancora una volta il problema della gestione dei liquidi preziosi è più attuale che mai. Lo Spazio Sud dipende da fonti situate nel nord e nel centro della Martinica.

Mentre l’approvvigionamento idrico costituisce un grave problema in Martinica, al punto che gli utenti minacciano di bloccare l’impianto di produzione dell’acqua Rivière Blanche a Saint Joseph, i funzionari eletti dell’Espace Sud annunciano la creazione di torri di approvvigionamento idrico nelle loro comunità.

I Caraibi meridionali della Martinica sono i più colpiti, a causa del calo delle risorse nel bacino idrografico della centrale di Rivière Blanche.

Per comprendere meglio il problema, è importante notare che il Sud si approvvigiona d’acqua da due stabilimenti principali: quello di Rivière Blanche a Saint Joseph e quello del Directoire.

Attualmente, la PMI, responsabile della produzione dell’acqua nel Sud, annuncia che la situazione è precaria a causa della tensione sulla produzione a Rivière Blanche, costringendo gli eletti a organizzare una “ripartizione solidale” tra i comuni del sud.

Il nostro deficit idrico è di 4000 m3 al giorno, solitamente riusciamo a compensare con l’impianto Capot a Lorrain, ma anch’esso ha una portata limitata.

André Ferreol

Direttore delle acque per lo Spazio Sud

L’impianto di Lorrain funziona attualmente con una capacità ridotta di 20.000 m³ al giorno, ben al di sotto della sua capacità massima abituale di 28.000 m³ al giorno.

Di conseguenza, sono previste interruzioni 24 ore su 24 per risparmiare e “distribuire equamente” le risorse idriche. Questo scenario previsto il mese scorso è ora in fase di attuazione.

Il calendario di questi tagli, che si estende fino al 15 maggio, interesserà i comuni di Trois-Ilets, Anses d’Arlet, Ducos, Rivière Salée, Rivière-Pilote, Saint-Esprit, Diamant e Sainte-Luce.

Per i dettagli del programma, fare clic su QUA

Per il momento i comuni del Sud Atlantico sono risparmiati dalle restrizioni grazie all’elettricità proveniente dalla fabbrica Vivé.

Cerchiamo di evitare tagli idrici perché gestire una disconnessione sarebbe complesso“, spiega André Ferréol.

Tuttavia, questa pianificazione dei tagli potrebbe essere compromessa dalla protesta degli abitanti di Saint Joseph, che minacciano di bloccare lo stabilimento di Rivière Blanche.

In un contesto del genere diventerebbe difficile per l’Area Sud soddisfare il proprio fabbisogno di 58.000 mc giornalieri…

LEGGI ANCHE 👇🏽

Questo fine settimana in molte case della Martinica mancherà ancora l’acqua

-

PREV più di 30 morti in un attacco a un campo profughi, combattimenti a Gaza… aggiornamento questa domenica
NEXT Iran: “incidente” di un elicottero presidenziale, incertezze sulla sorte del presidente Raïssi