Il Marocco eletto vicepresidente per il biennio 2024-2026

Il Marocco eletto vicepresidente per il biennio 2024-2026
Il Marocco eletto vicepresidente per il biennio 2024-2026
-

L’L’elezione del Regno è avvenuta in occasione della 19esima Sessione del Forum delle Nazioni Unite sulle foreste che si è tenuto dal 6 al 10 maggio presso la sede dell’organizzazione internazionale a New York.

Un comunicato stampa dell’agenzia indica che queste elezioni dimostrano la fiducia di cui gode il Marocco tra i paesi africani e in seno all’ONU, e confermano la leadership del Regno nei settori dell’ambiente e della gestione sostenibile delle foreste.

Creato nel 2000 dal Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC), il Forum delle Nazioni Unite sulle foreste mira in particolare a promuovere la gestione, la conservazione e lo sviluppo sostenibile di tutti i tipi di foreste.

Durante la 19a sessione di questo Forum, Houmy ha sottolineato il continuo impegno del Marocco per la gestione sostenibile delle foreste, in particolare attraverso la strategia “Foreste del Marocco 2020-2030”, lanciata dal re Mohammed VI nel 2020. .

Secondo il comunicato stampa, questa sessione è stata l’occasione per evidenziare gli assi di questa strategia, evidenziandone il ruolo nella mitigazione dei cambiamenti climatici, nell’adattamento ai loro effetti e nella conservazione della biodiversità, nonché nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Relatore durante una tavola rotonda del segmento ad alto livello di questo conclave sul tema “Soluzioni forestali alla tripla crisi planetaria: cambiamento climatico, perdita di biodiversità e inquinamento, nonché desertificazione, siccità e deforestazione”, Houmy ha annunciato il lancio da parte del Marocco di un’iniziativa incentrata sulla gestione comunitaria delle foreste, sull’innovazione tecnologica e sul finanziamento sostenibile, a sostegno degli sforzi del Forum delle Nazioni Unite sulle foreste.

Ha inoltre annunciato un’iniziativa proposta dal Marocco, con il sostegno del Forum delle Nazioni Unite sulle foreste, volta a mobilitare esperti internazionali sui temi della gestione comunitaria delle foreste, dell’uso delle nuove tecnologie nella gestione delle foreste e della mobilitazione dei finanziamenti.

Durante l’incontro, svoltosi alla vigilia della celebrazione della IV edizione della Giornata internazionale dell’albero di Argan, ecosistema emblematico del Marocco, il funzionario ha inoltre chiesto un maggiore sostegno alla gestione sostenibile delle foreste e una maggiore collaborazione nel quadro delle politiche regionali iniziative.

Inoltre, la sessione si è concentrata sul dialogo politico per sostenere l’attuazione dell’accordo internazionale sulle foreste, affrontando temi prioritari come i benefici socioeconomici e ambientali delle foreste, la mobilitazione delle risorse, la cooperazione finanziaria, scientifica e tecnica, nonché le strategie a medio valutazione a termine dell’accordo internazionale sulle foreste.

-

PREV Il Parlamento georgiano annulla il veto presidenziale e approva la legge sull’influenza straniera
NEXT Putin avverte “gli stati con un territorio piccolo e una popolazione molto densa”