Russia: sei morti e 35 feriti nell’attacco di droni ucraini

Russia: sei morti e 35 feriti nell’attacco di droni ucraini
Russia: sei morti e 35 feriti nell’attacco di droni ucraini
-

Almeno sei persone sono state uccise e altre 35 ferite lunedì mattina in un attacco ucraino da parte di droni esplosivi nella regione russa di Belgorod, al confine con l’Ucraina e regolarmente presa di mira dalle forze di Kiev, ha annunciato il governatore locale.

“Due piccoli camion (…), che trasportavano i dipendenti al posto di lavoro, e un’auto sono stati attaccati dall’esercito ucraino utilizzando droni kamikaze”, ha spiegato Vyacheslav Gladkov su Telegram.

“Sei persone sono morte” e “35 persone sono rimaste ferite”, ha lamentato, precisando che l’attacco è avvenuto vicino a Beriozovka, un villaggio molto vicino al confine ucraino.

Un uomo è in “condizioni gravi”, ha detto Gladkov, mentre le altre persone, ferite più o meno gravemente a causa delle schegge, sono state trasportate dai paramedici nei centri medici della regione. Due bambini hanno riportato “lesioni superficiali”, ha aggiunto.

Secondo le autorità regionali, i veicoli interessati appartenevano ad un’azienda locale di carne e trasportavano dipendenti.

Un’indagine è stata aperta dal comitato investigativo russo, responsabile delle principali indagini nel Paese.

Questo attacco ucraino avviene alla vigilia dell’insediamento al Cremlino di Vladimir Putin, che martedì inizierà ufficialmente il suo quinto mandato presidenziale, e tre giorni prima delle celebrazioni del 9 maggio per la vittoria sovietica contro la Germania nazista.

Parte di questi festeggiamenti, che in genere attirano grandi folle in tutto il Paese, sono stati annullati dalle autorità per ragioni di sicurezza legate in particolare al conflitto in Ucraina.

La regione di Belgorod è regolarmente presa di mira dagli attacchi dell’esercito ucraino, e Kiev afferma di farlo in risposta ai bombardamenti quotidiani da parte delle forze russe sulle città ucraine da più di due anni.

Il 30 dicembre 2023, la città di Belgorod, capitale dell’omonima regione e situata a 60 km dal villaggio di Beriozovka, è stata colpita dall’attacco più mortale sul suolo russo dall’offensiva di Mosca contro il vicino ucraino nel febbraio 2022. Risultati: 25 morti , un centinaio di feriti e l’evacuazione di diverse centinaia di persone.

Attacco di droni russi

-

PREV Guerra Israele-Hamas: mandato d’arresto richiesto dalla Corte penale internazionale contro Netanyahu per crimini di guerra e crimini contro l’umanità
NEXT Israele denuncia il “disonore storico” della Corte penale internazionale – Telquel.ma