Invio di truppe in Ucraina: “È molto più importante dotarci di armi moderne”, dice il sindaco di Kiev

Invio di truppe in Ucraina: “È molto più importante dotarci di armi moderne”, dice il sindaco di Kiev
Invio di truppe in Ucraina: “È molto più importante dotarci di armi moderne”, dice il sindaco di Kiev
-

Ospite di France Inter questo sabato 4 maggio, Vitali Klitschko ha parlato dell’invio di truppe da parte degli alleati in Ucraina. Per il sindaco di Kiev la priorità resta l’armamento del suo Paese: “Per quanto riguarda l’arrivo di contingenti stranieri, penso che oggi la questione non sia così acuta, ma se ci fosse il desiderio di aiutare l’Ucraina con armamenti moderni, saremmo molto grati”.

Eric Zemmour colpisce una donna dopo essere stato preso di mira da getti di uova (VIDEO)

Le osservazioni del leader dell’opposizione ucraina fanno seguito all’intervista concessa ad Emmanuel Macron al quotidiano L’economista durante il quale ha ribadito i suoi commenti sull’invio di truppe occidentali sul suolo ucraino. Il presidente francese ha dichiarato di “la domanda dovrebbe essere posta” nel caso in cui i russi dovessero “sfondare le linee del fronte” e se la capitale ucraina lo richiedesse. “Oggi è molto più importante dotarci di armi moderne”, ha risposto Vitali Klitschko durante la sua intervista a France Inter.

Donald Trump si è addormentato durante il processo? “Chiudo semplicemente i miei bellissimi occhi azzurri”

Il sindaco di Kiev ha ringraziato i suoi alleati per la precedente spedizione di armi, pur affermando che ciò non è sufficiente: “Abbiamo bisogno di più armi […] Ringrazio i nostri partner per la difesa antiaerea e le moderne attrezzature, che non bastano, anche se oggi ci sentiamo più protetti rispetto a un anno fa”.

-

PREV Come Shibas è diventato un simbolo di Internet
NEXT Soprannominato “Le Maldive d’Europa”, questo paese paradisiaco situato a meno di tre ore da Bruxelles è ancora incontaminato dal turismo