VIDEO Alluvioni in Cina: continuano le evacuazioni nel Guangdong dopo piogge torrenziali

VIDEO Alluvioni in Cina: continuano le evacuazioni nel Guangdong dopo piogge torrenziali
VIDEO Alluvioni in Cina: continuano le evacuazioni nel Guangdong dopo piogge torrenziali
-

Da giovedì, il Guangdong è stato colpito da piogge insolitamente abbondanti, con forti tempeste che hanno segnato l’inizio anticipato della stagione annuale delle piogge nei mesi di maggio e giugno.

Lunedì i soccorritori cinesi hanno continuato a evacuare i residenti intrappolati dalle inondazioni nella provincia del Guangdong, dopo che piogge torrenziali hanno colpito la regione durante il fine settimana.

Al mattino nella provincia risultavano ancora disperse 11 persone, ha riferito l’agenzia ufficiale Xinhua, senza fornire ulteriori dettagli. I residenti hanno dovuto essere trasportati a dorso di mulo dalle loro case mentre gli elicotteri cercavano di raggiungere le persone coinvolte nelle frane.

Secondo Xinhua, nella provincia sono crollate 36 case e 48 sono state gravemente danneggiate.

Il Guangdong, un tempo soprannominato “la fabbrica del mondo”, è soggetto a inondazioni estive e le sue difese sono state messe a dura prova nel giugno 2022, quando la provincia è stata colpita dagli acquazzoni più violenti degli ultimi sessant’anni.

Centinaia di migliaia di persone sono state evacuate. Da giovedì, il Guangdong è stato colpito da piogge insolitamente abbondanti, con forti tempeste che hanno segnato l’inizio anticipato della stagione annuale delle piogge nei mesi di maggio e giugno.

ud83dudcfdufe0f OROLOGIO – INONDAZIONI PALUDI NELLA CINA MERIDIONALE, SCINTILLANO PAURE METEO ESTREME

I soccorritori a bordo di imbarcazioni nella provincia cinese del Guangdong, colpita dall’alluvione, hanno corso per evacuare i residenti intrappolati (22 aprile), trasportando alcuni anziani sulle spalle dalle loro case e schierando elicotteri per salvare gli abitanti dei villaggi… pic.twitter.com/RYg8PNM07Y

— PiQ (@PiQSuite) https://twitter.com/PiQSuite/status/1782338890923143564?ref_src=twsrc%5Etfw

Per ora, non così male come nel 2022

I residenti di Qingyuan, una città di circa 4 milioni di abitanti a nord di Guangzhou, la capitale della provincia, hanno affermato che le inondazioni del fine settimana non sono state così gravi come quelle del 2022 finora, ma sono preoccupati.

Durante il fine settimana, il fiume Bei, un affluente del fiume Pearl che attraversa Qingyuan, ha straripato e ha sommerso case e negozi.

“Temiamo che le inondazioni saranno peggiori di quelle di due anni fa”, ha detto Song Xiaowei, che lavora in una fabbrica di componenti. “Ho amici nella città di Jintan che hanno già rimosso i loro mobili. Il villaggio dall’altra parte della strada è stato sommerso fino al primo piano.”

Song Xiaowei ha detto che la sua fabbrica continua a funzionare come al solito, ma i fiumi vengono monitorati nel caso in cui si riversino sulle strade.

Uno dei fiumi della zona ha raggiunto i 7 metri, sommergendo i terreni agricoli vicini. È previsto il ritorno dei temporali nel corso della settimana, dopo una breve tregua.

-

NEXT Una bambina vende limonata per pagare la tomba della madre, il seguito è ancora più sconvolgente