Un britannico vola a New York senza biglietto e passaporto

Un britannico vola a New York senza biglietto e passaporto
Un britannico vola a New York senza biglietto e passaporto
-

Un disoccupato è riuscito a salire su un aereo senza passaporto né biglietto, godendosi un pasto gratuito sul volo da Londra a New York. Questa storia ha rivelato una grave violazione della sicurezza nel più grande aeroporto inglese.

Questa storia è accaduta il 23 dicembre, quando molte persone stavano andando in vacanza per Natale. Craig Sturt, 46 anni, avrebbe evitato il check-in prima di oltrepassare i cancelli di sicurezza del Terminal 5.

Presumibilmente ha superato vari controlli di sicurezza e di controllo passaporti, semplicemente “pedinando” un passeggero davanti. Non avrebbe quindi dovuto presentare alcun documento. Avendo perso la coincidenza all’aeroporto di Heathrow diversi passeggeri, il disoccupato ha potuto salire a bordo dell’aereo della British Airways.

Questa storia dimostra così un’enorme falla nella sicurezza aeroportuale e spinge il segretario di Stato, James Cleverly, a chiedere spiegazioni.

«Quell’uomo avrebbe potuto avere qualsiasi cosa addosso. “È inimmaginabile che ciò possa essere accaduto in un’era di sorveglianza aeroportuale antiterrorismo e ad alta tecnologia”, ha detto una fonte al media britannico “The Sun”.

Craig Sturt fu infine arrestato dalle autorità americane che lo scortarono in Inghilterra. L’uomo però è scomparso il 22 gennaio. Pertanto, la polizia della Thames Valley ha emesso un avviso il 30 gennaio per trovare il fuggitivo.

“È ridicolo che ciò possa accadere. Se Craig, con un passato travagliato, fosse riuscito a sfuggire alla salvezza, allora chiunque altro con motivazioni sinistre avrebbe potuto fare lo stesso. Le teste dovrebbero rotolare. Come è potuto succedere?” ha detto il fratello di quest’ultimo, Lee Smith, in un’intervista a “The Sun”.

-

NEXT le elezioni nella città di Rochdale acuiscono le tensioni all’interno del partito laburista, nel contesto della guerra a Gaza