HPI, Brava gente, Terminal, il suo primo lungometraggio… Bérangère McNeese prende il volo

HPI, Brava gente, Terminal, il suo primo lungometraggio… Bérangère McNeese prende il volo
HPI, Brava gente, Terminal, il suo primo lungometraggio… Bérangère McNeese prende il volo
-

Bérangere McNeese.
Boyer David / Boyer David/ABACA

RITRATTO – La serie con Audrey Fleurot l’ha rivelata al grande pubblico. L’attrice-regista, nel casting della sitcom di Jamel che inizierà il 22 aprile su Canal +, conferma la portata del suo talento.

Si è persa la proiezione di terminale, all’apertura di Canneséries, il 5 aprile, mentre tutti i suoi compagni presenti nei titoli di coda, come lei, della nuova sitcom di Jamel Debbouze davano spettacolo sul “tappeto rosa” del Palais des Festivals. Ma era per la migliore delle cause. Quella sera, Bérangère McNeese stava girando l’ultima scena del suo primo lungometraggio da regista, la storia di una quindicenne errante che si unisce a un gruppo di donne anziane che hanno deciso di vivere ai margini del mondo, vicino a Roubaix. , al Nord.

Una regione che la giovane donna, belga, classe 1989, conosce bene, per filmarvi HPI da quattro anni. Durante la promozione della commedia poliziesca con Audrey Fleurot, durante un altro festival, Séries Mania, a marzo, nella capitale dell’Hauts-de-France, sono piovute dichiarazioni di fan. “Sei così bella, ti amo”, gridò una bambina, brilla nei suoi occhi. “Tra i mesi delle riprese e quelli della proiezione…

Questo articolo è riservato agli abbonati. Ti resta il 73% da scoprire.

Vuoi leggere di più?

Sblocca immediatamente tutti gli oggetti.

Già iscritto? Login

-

NEXT “Fall Guy”, la commedia attuale