Se ne va un famoso amministratore delegato dei trasporti di Tolosa: la morte di Jean-Luc Jardel

Se ne va un famoso amministratore delegato dei trasporti di Tolosa: la morte di Jean-Luc Jardel
Se ne va un famoso amministratore delegato dei trasporti di Tolosa: la morte di Jean-Luc Jardel
-

l’essenziale
Jean-Luc Jardel, fondatore del gruppo Jardel Transports, con sede a Saint-Jory, è appena morto all’età di 71 anni.

Jean-Luc Jardel, fondatore del Gruppo Jardel, è appena morto all’età di 71 anni, lasciando dietro di sé un’eredità ricca e stimolante nel mondo dei trasporti. “Jean-Luc era un uomo giusto, carismatico, umano, semplice e disponibile”, commenta la direzione del gruppo Jardel, la cui sede è a Saint-Jory. Gli anziani che hanno avuto l’onore di lavorare con lui lo descrivono come un “Grande Uomo”. “Ogni mattina, quando ancora lavorava con noi, girava per l’azienda, dagli uffici ai laboratori, per salutare ciascuno dei suoi colleghi con una stretta di mano franca ed energica. La sua porta era sempre aperta, simbolo della sua accessibilità e della sua vicinanza alle sue squadre”. Il suo umorismo era riconosciuto da tutti e alcuni dei suoi ex collaboratori lo consideravano ormai un amico fedele. Appassionato di cavalli e di corse ippiche, Jean Luc Jardel è stato uno dei fondatori dell’AFAC (Associazione francese dei cavalli da corsa arabi). Lui stesso aveva immaginato il famoso logo dell’azienda con una testa di cavallo, che guarda al futuro, riflesso della sua visione e del suo amore per i cavalli. Jean-Luc ha avuto fiducia nei suoi team e grazie a questa fiducia l’azienda ha registrato una grande crescita nel corso degli anni. La sua leadership è stata un pilastro fondamentale dello sviluppo e del successo del gruppo.

-

PREV Musica. Royal Republic, Lake Street Dive, Waxx… Le cronache
NEXT Morte dell’attrice Shannen Doherty, di Brenda in “Beverly Hills, 90210” e di Prue in “Charmed” – Libération