“Mi sento stupido”: 35 anni dopo, Eddie Murphy rimpiange ancora di aver rifiutato di recitare in questo film cult degli anni ’80

“Mi sento stupido”: 35 anni dopo, Eddie Murphy rimpiange ancora di aver rifiutato di recitare in questo film cult degli anni ’80
“Mi sento stupido”: 35 anni dopo, Eddie Murphy rimpiange ancora di aver rifiutato di recitare in questo film cult degli anni ’80
-

Notizie sulla cultura “Mi sento stupido”: 35 anni dopo, Eddie Murphy rimpiange ancora di aver rifiutato di recitare in questo film cult degli anni ’80

Pubblicato il 17/06/2024 alle 16:25

Suddividere :

Se Eddy Murphy ha avuto una carriera florida negli anni ’80 e ’90, anche lui, come molti suoi colleghi, ha rifiutato numerosi film, a volte a torto. Uno di essi divenne uno dei più cult dell’epoca e l’attore non vede l’ora di morderlo!

Il naso cavo

Che si tratti di Professor Foldingue, Un principe a New York o anche Un Fauteuil Pour Deux, Eddie Murphy si è davvero affermato come un volto essenziale del cinema degli anni ’80 e ’90. Oggi un po’ lontano dai cinema, si prepara tuttavia a tornare sul piccolo schermo con il quarto capitolo di Beverly Hills Cop, atteso il 3 luglio su Netflix. Ma sapevate che l’attore avrebbe potuto recitare in uno dei più grandi successi del cinema e che continua ancora oggi a far sognare le giovani generazioni: Chi vuole la pelle di Roger Rabbit? Fu sul set di Jimmy Fallon che Eddie Murphy tornò sull’argomento, spiegando che ancora oggi se ne rammarica amaramente.

Prendi una tessera di abbonamento Netflix su Micromania

L’unico film che ho rifiutato in vita mia, e che è diventato un grande successo, è stato Chi ha incastrato Roger Rabbit. Dovevo interpretare il personaggio interpretato da Bob Hoskins. E io ho detto: “Cosa? Cartoni animati e persone? Mi sembra una sciocchezza!” Adesso, ogni volta che guardo il film, mi sento un idiota – Eddie Murphy (The Tonight Show con Jimmy Fallon)

Coglie anche l’occasione per ammettere di aver rifiutato un altro ruolo in un film altrettanto cult degli anni ’80: Ghostbusters. Per quest’ultimo, spiega”non avendolo realmente rifiutato, ma semplicemente essendo impegnato contemporaneamente in un’altra ripresa, quella del primo Poliziotto di Beverly Hills”.


Axel F

Oggi, lontano da queste occasioni mancate, Eddie Murphy intende fare il suo ritorno. Inizialmente messo in produzione nel 1994, subito dopo la terza opera, Il progetto Beverly Hills Cop 4 ha subito innumerevoli ritardi prima di fallire nelle mani di Netflix, determinato a portare a termine il progetto. Ed è finalmente quest’estate che Alex Foley tornerà in servizio, ancora una volta responsabile di districare i fili di una vasta cospirazione e di proteggere la sua famiglia.

Ad accompagnarlo in quest’avventura, l’ispettore sarà questa volta accompagnato dalla figlia (Taylour Paige) e da un nuovo partner (Joseph Gordon-Levitt), oltre che dai suoi ex colleghi, tutti visibili nel trailer rivelato da Netflix il mese scorso. . Lungi dall’essere buono per la pensione, Axel Foley si è mantenuto in forma… oltre al dono di ritrovarsi nelle situazioni peggiori. Per riscoprire questa nuova avventura, il film sarà reso disponibile il 3 luglio su Netflix.

Questa pagina contiene link di affiliazione ad alcuni prodotti che JV ha selezionato per te. Ogni acquisto che farai cliccando su uno di questi link non ti costerà di più, ma l’e-merchant ci pagherà una commissione. I prezzi indicati nell’articolo sono quelli offerti dai siti commerciali al momento della pubblicazione dell’articolo e tali prezzi potrebbero variare a sola discrezione del sito commerciale senza che JV ne venga informata.
Saperne di più.

-

PREV All’asta due preziose pistole di Napoleone I
NEXT Novità da Kendji Girac: infortunio, indagini e ritorno in scena