Concorso Regina Elisabetta: SongHa Choi, una grandiosa intelligenza del cuore

Concorso Regina Elisabetta: SongHa Choi, una grandiosa intelligenza del cuore
Concorso Regina Elisabetta: SongHa Choi, una grandiosa intelligenza del cuore
-

SongHa Choi ha offerto un’esibizione di sorprendente facilità. Ha deliziato la sala Henri Le Boeuf con una standing ovation alla fine della sessione.


Articolo riservato agli abbonati

Immagine dell'autore predefinita


Immagine dell'autore predefinita


Di Serge Martin

Pubblicato il 30/05/2024 alle 21:49
Tempo di lettura: 3 minuti

NONNato in Germania, SongHa Choi (Corea), 24 anni, è cresciuto in Corea prima di tornare a studiare alla Menuhin School con Lutsia Ibragimova e alla Hochschule für Musik Hanns Eisler di Berlino con Kolja Blacher. Vincitrice dei concorsi Montreal, Lipizer e Menuhin, si è già esibita in luoghi prestigiosi come la Kammersaal della Philharmonie di Berlino, la Wigmore Hall e l’Elbphilharmonie.

Sorella di Hayoung Choi, Primo Premio del concorso per violoncello del 2022, la candidata mostra una personalità rinvigorente e impegnata, vivendo la musica con tutto il corpo e suonando per il pubblico.

Attacca l’imposizione in un’atmosfera distesa che appare impercettibilmente in un crescendo inquietante che ignora tutte le particolarità suggerite dal compositore. Il discorso diventa così particolarmente vario e si lancia negli acuti con grande presenza ma pur sempre ricco di riserve emotive.



Questo articolo è riservato agli abbonati

Accedi a informazioni nazionali e internazionali verificate e decrittografate
1€/settimana per 4 settimane (nessun impegno)

Con questa offerta approfitta di:
  • Accesso illimitato a tutti gli articoli editoriali, file e rapporti
  • Il giornale in versione digitale (PDF)
  • Comodità di lettura con pubblicità limitata

-

PREV All’ottava edizione hanno partecipato 52.000 visitatori
NEXT Il programma della settimana n°26