Jesse Eisenberg richiede la cittadinanza polacca

Jesse Eisenberg richiede la cittadinanza polacca
Jesse Eisenberg richiede la cittadinanza polacca
-

Jesse Eisenberg ha rivelato di aver chiesto la cittadinanza polacca. La star di “The Social Network” ha chiesto la cittadinanza in Polonia circa nove mesi fa. “A quanto pare tutti i documenti sono già stati presentati e sto aspettando la firma finale”, ha detto l’attore 40enne al giornale locale Głos Wielkopolski.

“La mia famiglia è del sud-est della Polonia, di Krasnystaw. La famiglia di mia moglie è di Łódź. Volevamo avere un collegamento migliore con la Polonia e mi piacerebbe lavorare di più qui”, ha aggiunto. Jesse Eisenberg ha spiegato di aver girato il suo film “A Real Pain” in Polonia e di voler ripetere l’esperienza per i suoi progetti futuri. “Crescendo, ho sentito storie sul rapporto tra i polacchi e la mia famiglia ebrea, e tutte queste storie erano meravigliose. Eravamo i migliori amici dei polacchi”.

Il film da lui diretto e in cui ha recitato è stato ispirato dalla casa dei suoi antenati in Polonia. La storia segue il viaggio di due cugini americani alla ricerca delle proprie radici nel paese. L’uscita del film è prevista per ottobre.

Jesse Eisenberg, nominato per un Oscar, due BAFTA e un Golden Globe, è sposato con Anna Strout. La coppia si conobbe nel 2001, mentre lei lavorava sul set di “Il club dell’Imperatore”. Sono usciti insieme fino al 2012, poi sono tornati insieme nel 2015. Jesse Eisenberg e Anna Strout hanno dato il benvenuto al loro primo figlio nel 2017 e si sono sposati lo stesso anno.

-

PREV Festival di musica a Villefranche-de-Lauragais: concerti e una trasmissione radiofonica in programma
NEXT VIDEO. Scopri l’incredibile laboratorio di questo artista “metalo-dechetico” nella Loira Atlantica