Il regista di “19-2” e “About Antoine” è interessato al mondo degli esattori

-

Il regista Daniel “Podz” Grou ha accolto giovedì i media in un tipico bungalow degli anni ’80 a Carignan, a sud di Montreal, dove sta girando le ultime scene della sua nuova serie Collezione per il Club Illico.

Moquette, vecchie piastrelle di ceramica, armadi in quercia e linoleum, avremmo pensato di essere tornati 40 anni fa, nella casa che fa da cornice a Stéphane (Claude Legault), un esattore in declino che, oltre a tutti i suoi problemi personali, veglia sul nipote Kevin (Charles-Aubey Houde), che ama più del proprio figlio e dal quale ha insegnato tutto sulla professione.

Charles-Aubey Houde e Caroline Néron provano una scena. Lui interpreta Kevin e lei interpreta sua madre Suzanne nella serie diretta da Podz.

MARIO BEAUREGARD/AGENCE QMI

Nella casa dove ha sede la squadra c’è addirittura una piscina coperta abbandonata che ora funge da studio musicale domestico, con un vecchio divano per “rilassarsi”. Durante la visita sul set, Charles-Aubey e Claude, accompagnati da Caroline Néron, hanno allestito la scena sotto lo sguardo attento di Podz.

Collezione è incentrato su una famiglia di criminali il cui mandato è quello di far pagare coloro che hanno avuto la sfortuna di prendere in prestito denaro dalla criminalità organizzata.


Riconosciamo, tra gli altri, Podz e Caroline Néron in questa foto scattata durante la visita sul set il 23 maggio a Carignan, a Montérégie.

MARIO BEAUREGARD/AGENCE QMI

Kevin, che presto diventerà padre – la sua fidanzata Julie (Chanel Mings) è incinta – vuole prendere un’altra direzione per crescere suo figlio in un altro contesto, ma è molto più facile entrare in questo universo che uscirne (illesi).

Nel suo caso è ancora più vero, poiché il giovane viene considerato la “star” del collezionismo dal suo capo “Santa” (Guy Nadon), il che rende la sua decisione di abbandonare il suo “lavoro” ancora più pericolosa.

Padre da un giorno all’altro

Charles-Aubey Houde diventerà padre tra poche ore, il che lo avvicina al suo personaggio.

“La mia ragazza dovrebbe partorire tra un giorno o due”, ha detto con entusiasmo.


Il regista Podz allestisce una scena con gli attori Charles-Aubey Houde (di spalle) e Caroline Néron sul set della nuova serie “La collection”.

Charles-Aubey Houde porta sulle spalle la serie “Collection”. Sta acquisendo sempre più esperienza, avendo recitato nella serie “The Rift” e “One Way: Survive”, nonché nei film “Underground” e “The Diver”.

MARIO BEAUREGARD/AGENCE QMI

“Kevin l’ha adorato lavoro finché la sua ragazza non rimane incinta. Adesso il bambino diventa la cosa più importante e questo rimette tutto in discussione. I mezzi che impiega per uscirne, è lì che diventa interessante ed è lì che abbiamo una serie. È perché non è bravo a cambiare se stesso e a prendere quelle decisioni”, ha sottolineato l’attore, che ha vinto il premio per la migliore interpretazione maschile – ruolo secondario al Gala Québec Cinéma per il film Lo stantuffo.

“Mi identifico molto con Kevin perché sono stato molto rifiutato a scuola, alla fine della scuola primaria e all’inizio della scuola secondaria. Invece di parlare con la gente mi ha fatto arrabbiare, mi ha fatto arrabbiare, un po’ come Kevin. Alla fine ha funzionato perché alla fine tutto funziona. Capisco questo riflesso di rabbia e ho la possibilità di esplorare come reagiamo da adulti, come siamo pericolosi e imprevedibili”, ha spiegato Charles-Aubey.

Collezione è un dramma familiare, ci sono parti divertenti e parti tristi, c’è suspense, azione, ma soprattutto c’è la minaccia costante che tutto crolli. Nel caso che ci riguarda il pericolo può essere fisico, anche mortale, c’è sempre qualcosa che può succedere. Si riflette bene nella vita delle persone perché tutti viviamo con una minaccia, come la bancarotta, l’inflazione, il clima, non siamo più sicuri di nulla”, ha sintetizzato Podz sullo scenario firmato da Charles-Étienne Brassard e Ludovic Huot.

L’illustre regista, al quale dobbiamo Mezzanotte, sera, 19-2, A proposito di Antonio così come episodi di serie come Cardinale, Vichinghi E Lupino dirige tutti gli otto episodi di Collezione. Questi andranno ad arricchire il catalogo di Club illico questo autunno. Fair-Play produce tutto in collaborazione con Quebecor Content.

Lo dicevano sul set di “The Collection”…

Charles-Aubey Houde


Il regista Podz allestisce una scena con gli attori Charles-Aubey Houde (di spalle) e Caroline Néron sul set della nuova serie “La collection”.

MARIO BEAUREGARD/AGENCE QMI

“Lavorare con Podz è stato un sogno. È un regista di attori come non ne ho mai visti – senza offesa per gli altri che sono bravissimi – dirige ogni attore in modo diverso perché capisce di cosa ha bisogno ciascuno. […] La serie è interessante dal punto di vista del soggetto, della scrittura, di come viene interpretato e pensato, ma anche per le inquadrature, ognuna delle quali ha un’importanza.

Claude Legault


Il regista Podz allestisce una scena con gli attori Charles-Aubey Houde (di spalle) e Caroline Néron sul set della nuova serie “La collection”.

MARIO BEAUREGARD/AGENCE QMI

“È facile venire a lavorare con Podz, è naturale. È come giocare a hockey per anni con lo stesso giocatore. Sa esattamente dove ti trovi sul ghiaccio. Mi piace la sua creatività, la sua pazienza, il suo rispetto per gli attori. La sua conoscenza anche della sua professione. Questo è un grande talento sporco! (ride) Diventiamo tutti buoni attraverso il contatto con lui.”

Carolina Nerone


Il regista Podz allestisce una scena con gli attori Charles-Aubey Houde (di spalle) e Caroline Néron sul set della nuova serie “La collection”.

MARIO BEAUREGARD/AGENCE QMI

“Suzanne, il mio personaggio, ha un passato pesante. È una madre leonessa che farebbe qualsiasi cosa per proteggere suo figlio. Ha un piccolo problema con l’alcol, ha sempre un Bloody Caesar in mano. Questo fa di lei una donna che a volte è troppo affettuosa, a volte troppo sensibile, quindi come attrice ho molto da interpretare. Mi lascio davvero andare con Podz, che apporta sempre i dettagli giusti al mio gioco e mi sento totalmente fiducioso.

Direttore Podz


Il regista Podz allestisce una scena con gli attori Charles-Aubey Houde (di spalle) e Caroline Néron sul set della nuova serie “La collection”.

MARIO BEAUREGARD/AGENCE QMI

“Cosa mi ha attratto Collezione, è la scrittura che è davvero fantastica, speciale, davvero fuori dal comune. Ci sono tante situazioni pazze, strane, divertenti, c’è questa minaccia esistenziale che aleggia su tutti e vediamo come cercano di uscirne.

-

PREV questo segno zodiacale può diventare ricco e guadagnare 213 milioni di euro questo martedì 25 giugno
NEXT Farah Kaddour, la musicista libanese che femminilizza il bouzouk