Il rapper Lomepal preso di mira da una terza denuncia per stupro, l’artista nega

Il rapper Lomepal preso di mira da una terza denuncia per stupro, l’artista nega
Il rapper Lomepal preso di mira da una terza denuncia per stupro, l’artista nega
-

l’essenziale
Una terza donna ha recentemente presentato una denuncia di stupro contro il rapper Lomepal, per atti risalenti al gennaio 2017. L’artista, 32 anni, nega, sostenendo di non aver “commesso uno stupro”.

Nuove accuse contro il rapper Lomepal. Secondo Mediapartuna terza donna, di 33 anni, ha presentato martedì una denuncia di stupro in una stazione di polizia di Parigi per atti risalenti al gennaio 2017.

Marie* ha conosciuto il rapper durante una festa tra amici, quando “non era ancora molto conosciuto”. “È stata una bella storia, andavamo molto d’accordo, abbiamo parlato molto di musica”, ricorda. Ma una sera, quando va a casa di sua madre – dove vive, nel sud di Parigi – si addormenta nel letto del rapper. “Poi mi sono svegliata di soprassalto, lui era dietro di me e cercava di sodomizzarmi”, racconta, sostenendo di averlo respinto, invano. “Ricordo di essermi detta che non potevo urlare perché avrei svegliato sua madre”, aggiunge.

Durante questo episodio “dolorosissimo”, Marie afferma di avergli detto: “Cos’è che non capisci quando qualcuno ti dice di no”. Al che il trentenne ha risposto: “Sappiamo benissimo cosa significa quando dici di no”. “Umiliata”, Marie dice infine di aver “passato il resto della notte lì”, vivendo troppo lontano per andarsene nel cuore della notte. La loro relazione finisce quella sera.

Rapporti “senza particolare tenerezza”

Lomepal, richiesto da Mediapart, nega completamente questi fatti. “So benissimo di non aver commesso uno stupro. Io, per diversi anni, mentre ero single, ho aumentato il numero di rapporti puramente sessuali con donne che non conoscevo e che non mi conoscevano, rapporti a volte senza un vero scambio, senza tenerezza particolare, e senza seguito”, ha difeso il rapper.

Leggi anche:
Lomepal accusato di stupro: “Non lo lascerò mai dire”… il rapper nega e “risponderà” in tribunale

Per quanto riguarda il rapporto sessuale menzionato da Marie, che egli afferma di ricordare “molto bene”, l’artista afferma che lei era ben sveglia e consenziente durante gli avvenimenti. “Non avrei mai nemmeno immaginato di fare una cosa del genere a qualcuno che dormiva”, dice il rapper.

Antoine “Lomepal” Valentinelli, che ha tre milioni di ascoltatori mensili sulla piattaforma musicale Spotify, è stato affrontato lo scorso marzo da due dei suoi accusatori durante il fermo di polizia nell’ambito delle indagini preliminari contro di lui a Parigi.

-

PREV Eudoxie Yao sciocca: “Le mie natiche si muovono bene nel…”
NEXT Valady. Jean Couet-Guichot e Gaya Wisniewski, due artisti residenti nella regione