Passe-Partout e Passe-Muraille parleranno ora a “Fort Boyard”

Passe-Partout e Passe-Muraille parleranno ora a “Fort Boyard”
Passe-Partout e Passe-Muraille parleranno ora a “Fort Boyard”
-

NOTIZIE RIVISTA TV – Per la 35esima stagione di France 2, i due personaggi, che non si sono mai parlati, avranno diritto ad un vero sviluppo.

In poche settimane, “Forte Boyard” farà il suo ritorno. Per la sua 35a stagione, e come ogni anno, l’illustre gioco France 2 avrà diritto a nuove funzionalità. All’inizio di maggio, durante una visita all’edificio situato tra l’isola di Aix e l’isola di Oléron, Anthony Laborde ci ha raccontato che il suo personaggio Passe-Muraille e quello del suo partner André Boucher alias Passe-Ovunque avrebbero vissuto un’esperienza evoluzione notevole. “Inizieranno ad esprimersi un po’ di più rispetto agli altri anni”ci ha rivelato prima di promettere: “ Gli spettatori rimarranno sorpresi dall’evoluzione dei personaggi..

E per una buona ragione, dalla creazione dello spettacolo nel 1990, la maggior parte dei personaggi di “Fort Boyard” non ha mai fatto sentire il suono della propria voce. Tranne durante le interviste o quando Passe-Muraille si è lasciato scappare accidentalmente qualche parola. La ragione ? Poiché compaiono nelle versioni straniere, la produzione preferisce mantenere la loro parte di mistero.

Leggi ancheDisturbi, riprese, processi, apertura al pubblico: come la produzione di “Fort Boyard” si prepara alle grandi opere

In un messaggio pubblicato su Quando è stata contattata, Adventure Line Production ha voluto fornire alcuni dettagli. “Non parleranno, non ci saranno grandi discorsiassicura la società di produzione. Ci sono sempre state interazioni con Olivier Minne e i partecipanti, quest’anno ci saranno alcune frasi.

Per quanto riguarda i travestimenti di Passe-Muraille – Passe-Partout non è mai stato travestito – la produzione ci ha detto che avevano “ha deciso di posizionare il personaggio in modo diverso e di farlo evolvere”. E per specificare: “Ciò non significa che non ci saranno costumi.”. Sviluppi decisi congiuntamente da ALP e France Télévisions.

Questi cambiamenti non sono senza conseguenze per i principali interessati. Mentre stavano per iniziare le riprese della stagione 35, Anthony Laborde ci ha ammesso di averlo sentito “un po’ di pressione, un po’ di stress”. “Dovrò stare più attento rispetto a quello che facevo prima. Ma ehi, siamo ben circondati da Olivier Minne, Willy Rovelli, Padre Fouras, Delphine Wespiser, abbiamo una buona struttura e questo ci aiuterà a evolvere verso il positivo”ha sottolineato.

-

NEXT Valady. Jean Couet-Guichot e Gaya Wisniewski, due artisti residenti nella regione