Ho guardato “Super Rich in Korea” e mi ha congelato

-

Super ricco in Corea è disponibile dal 7 maggio su Netflix.

Questo reality show di Netflix segue un gruppo di persone benestanti che vivono in Corea del Sud. Ostentano la loro ricchezza e non esitano a dare il prezzo di tutto ciò che possiedono.

Altro “Intrattenimento”

Gente corazzata che ostenta la propria fortuna come caviale su un blini, questa è una delle nicchie di Netflix da diversi anni. Ci sono stati Impero scintillante a Los Angeles, Dubai Bling a Dubai e ora c’è Super ricco in Corea (Super Rich in Korea), con sede principalmente a Seoul. Seguiamo la vita di un gruppo di persone per le quali non esiste il detto “Per vivere felici, vivere nascosti”. Al contrario, alcuni di loro arrivano addirittura a indicare il prezzo di ogni oggetto che possiedono.

È il caso di David Yong, un singaporiano che viaggia solo in aereo “per risparmiare tempo”, che guida una Rolls-Royce con autista e compra appartamenti per diversi milioni, semplicemente estraendo la sua carta di credito, un’American Express nera che non ha soffitto. David lo dice lui stesso: è bello, è figo ed è orgoglioso di far parte dell’1% più ricco di Singapore.

Per essere uno che ha soldi e non sa cosa farne, questo uomo d’affari conosce il prezzo di tutto ciò che possiede e lo dice forte e chiaro: il suo appartamento a Seoul gli costa 14.000 franchi al mese, “non molto”, ha un altoparlante per 53’000 franchi e quando ha fame chiama il servizio in camera del suo palazzo dove può ordinare, ad esempio, un uovo al tegamino per 12 franchi o un porridge per 40 franchi.

“Amo fare shopping. Un giorno ho speso 26.000 franchi in gioielli.

Bravo Davide.

Stai attento, ci sono cose peggiori. Un certo Yoo Hee-Ra ti farà sudare freddo. Questa influencer, unica sudcoreana nello show, vive con i suoi genitori da 25 anni ma, come spiega, “il piano terra appartiene a me” e “il mio camerino è più grande della mia camera da letto”.

Ho guardato

L’influencer è un ambasciatore del cliente. Rappresenta marchi di lusso per la Corea del Sud. Eccola alla sfilata di Dolce & Gabbana nel luglio 2023 insieme a Kim Kardashian. instagram

Hai indovinato, la sua passione è la moda. Con i suoi cerchietti e il suo look da bambina, sembra un mix tra Blair Waldorf Gossip Girl e Barbie. Ha pubblicazioni straordinarie come:

“Non indosso mai due volte lo stesso outfit. È una mancanza di rispetto per i vestiti.”

Interpreta la stronza arrogante che si nasconde dietro un sorriso e una voce innocente e fa un po’ paura.

Uno spettacolo debolmente animato

A differenza di altri reality show di questo tipo, in Super ricco in Corea, ci sorprendono fin dai primi secondi della prima puntata tre presentatori seduti su troni dorati in un palazzo fin troppo illuminato. Guardano le nostre stesse immagini e le commentano. È un po’ sconcertante, soprattutto perché non portano molto allo show se non quello di fare una sorpresa ogni volta che una delle personalità dice qualcosa di stupido come: “Non metto niente nella mia borsa e forse solo un lucidalabbra. “

Ho guardato

BamBam è un rapper e attore, Jo Se-ho è una comica e Mimi è una cantante e attrice. Tutti e tre sono personaggi molto noti in Corea del Sud.Immagine: netflix

Applaudono anche quando una certa Kim Anna, pakistana che vive in Corea del Sud da vent’anni, elenca il numero di case che possiede in Pakistan. Kim Anna è l’altro alieno nello show. Vive letteralmente su un pianeta dove i suoi animali domestici sono cuccioli di leone e le sue proprietà sono circondate da guardie pesantemente armate. Vedendo le immagini dei leoncini, gli animatori non possono fare a meno di emettere un “Aaaawwww!” nel cuore senza che nessuno di loro si chieda cosa diventeranno queste adorabili palline di pelo quando saranno abbastanza grandi da strapparsi una gamba.

Il teaser:

In questa prima stagione di sei episodi non c’è trama, né confusione, né dramma. Le personalità scelte da Netflix non si conoscono e passano troppo tempo a mostrarci i loro camerini e il loro garage. E se l’obiettivo è vendere la Corea del Sud e far sognare, è un fallimento. Ci viene mostrato molto poco del paese ed è un peccato. Noi guardiamo Super ricco in Corea come se assistessimo a un incidente d’auto in autostrada, una curiosità malsana che ha l’effetto di un bicchierino di coca: alla fine di ogni puntata, diamo la colpa a noi stessi e ci diciamo che non avremmo dovuto, ma ricominciamo da capo.

Super Rich in Corea è disponibile dal 7 maggio su Netflix.

I reality show più WTF del mondo

Gli outfit del Met Gala 2024

1/55

Gli outfit del Met Gala 2024

Sono io che ho il graaaandeuuuux rooobe, no!

fonte: ap invision / evan agostini

Condividi su FacebookCondividere su

Ti piacciono i reality? Non si muova

Potrebbe interessarti anche questo:

-

PREV Cosa fare nel weekend dal 14 al 16 giugno 2024?
NEXT Valady. Jean Couet-Guichot e Gaya Wisniewski, due artisti residenti nella regione