Zaho de Sagazan in concerto privato in una casa di cura prima di suonare all’Art Rock

-

L’abbiamo vista con l’Orchestra Filarmonica di Radio Francia o aprire il Festival di Cannes con una cover di David Bowie.

Meno ci aspettavamo di ritrovarla, quattro giorni dopo, nella casa di cura Les Champs-au-Duc a Saint-Brieuc (Côtes-d’Armor). Zaho de Sagazan ha tenuto un concerto a sorpresa e privato per i residenti e lo staff, poche ore prima di un’esibizione elettrica sul palco principale del festival Art Rock.

“La casa di riposo è un tema che la tocca molto”

Il mio sogno si è avverato, è stato magico , respira Yvon Le Tallec, che ancora non riesce a riprendersi dalle emozioni. L’idea folle rimbalza nella testa del volontario Vagabonheurs da due settimane. La sua associazione porta in giro in scooter gli ospiti di questa casa di cura.

Zaho de Sagazan ha tenuto uno spettacolo intimo davanti ai residenti e al personale della casa di cura Les Champs-au-Duc a Saint-Brieuc, sabato 18 maggio 2024. | JEANNE PATUREL
Visualizza a schermo intero
Zaho de Sagazan ha tenuto uno spettacolo intimo davanti ai residenti e al personale della casa di cura Les Champs-au-Duc a Saint-Brieuc, sabato 18 maggio 2024. | JEANNE PATUREL

Quando ha proposto l’idea ad Alice Boinet, programmatrice di Art Rock, è stato un grande sì. Zaho di Sagazan ha giocato sul palco B nel 2023 e abbiamo avuto l’opportunità di condividere tante cose. La casa di riposo è un tema che la tocca molto, è stata assistente sanitaria, prima della musica. Il suo team era completamente d’accordo e la casa di cura era super accogliente. dice, dal canto suo, Alice Boinet.

Zaho de Sagazan si è commosso fino alle lacrime

Zaho de Sagazan è venuto ad eseguire alcune delle sue canzoni, inclusa quella molto carina Sinfonia del fulmine, con voce di pianoforte. Semplice e traboccante di emozione, davanti a una quarantina di residenti, alle loro famiglie e ai dipendenti. Tutti piangevano, era incredibile conferma il programmatore.

Abbiamo mantenuto il segreto del suo arrivo fino alla fineaggiunge Claudine Jouno, facilitatrice della casa di cura. È stato davvero magico e semplice, era molto premurosa e sincera. È ipersensibile e si vede.

Il personale della casa di cura Les Champs-au-Duc a Saint-Brieuc, attorno al cantante Zaho de Sagazan, sabato 18 maggio 2024. | JEANNE PATUREL
Visualizza a schermo intero
Il personale della casa di cura Les Champs-au-Duc a Saint-Brieuc, attorno al cantante Zaho de Sagazan, sabato 18 maggio 2024. | JEANNE PATUREL

Poco prima che il cantante lasciasse i residenti, c’è stata un’ultima sorpresa. Anche Yuna, una cantante costaricana di 12 anni, ha potuto eseguire le sue canzoni al pianoforte, davanti agli anziani e a Zaho di Sagazan.

Una prima volta per la casa di riposo

Tocca a lei toccare il cuore dell’artista, che si è commosso fino alle lacrime. Generosa, la cantante nazairese ha persino condiviso la performance di Yuna sul suo account Instagram e ha invitato la giovane al suo concerto serale.

Zaho de Sagazan si è commosso fino alle lacrime davanti all’esibizione della giovane cantante costaricana Yuna, nella casa di cura Les Champs-au-Duc, a Saint-Brieuc. | JEANNE PATUREL
Visualizza a schermo intero
Zaho de Sagazan si è commosso fino alle lacrime davanti all’esibizione della giovane cantante costaricana Yuna, nella casa di cura Les Champs-au-Duc, a Saint-Brieuc. | JEANNE PATUREL

Anche per questo facciamo questo lavoro. E quando è tornata a casa, Zaho era felicissima, ha persino condiviso il suo desiderio di farlo per ciascuno dei suoi appuntamenti , confida Alice Boinet. Una prima volta per la casa di riposo, che difficilmente dimenticherà questo intenso passaggio.

-

NEXT Valady. Jean Couet-Guichot e Gaya Wisniewski, due artisti residenti nella regione