Questo leggendario hotel, che ha ospitato personalità come Hillary Clinton e Johnny Hallyday, riapre le sue porte a Corrèze

Questo leggendario hotel, che ha ospitato personalità come Hillary Clinton e Johnny Hallyday, riapre le sue porte a Corrèze
Questo leggendario hotel, che ha ospitato personalità come Hillary Clinton e Johnny Hallyday, riapre le sue porte a Corrèze
-

Ora si chiama Priorato. Dopo tre anni e mezzo di chiusura, l’Hôtel de la Seniorie, nel comune di Corrèze (19), ha riaperto all’inizio di maggio.

Al bar dell’hotel regna una calma assoluta. I primi clienti sono arrivati ​​all’inizio di maggio, solo una manciata, un inizio tranquillo per ultimare il rinfresco finale.

Stiamo ancora aspettando i mobili per perfezionare la decorazione.

Marc Roussel, comproprietario dell’hotel “Le Prieuré” (ex Seniorie)

>>

Un hotel leggendario riapre le sue porte a Corrèze in Corrèze

© FTV – Tania Gomes

Co-direttore di una catena alberghiera indipendente, Marc Roussel è uno dei quattro nuovi proprietari della struttura. Affascinato dal luogo e rafforzato da solide ricerche di mercato, questo Corrézien punta su un arredamento sobrio e prezzi accessibili.

“Cerchiamo di rendere l’hotel più rilassato con uno spirito accogliente e amichevole senza necessariamente formalità, spiega Marc Roussel. Non lasciare che le persone siano spaventate dal lato imponente di questo hotel. Ha una storia, ha una ricchezza. Cercheremo di far sentire le persone il più bene possibile.”

>
>

Johnny Hallyday aveva soggiornato all’hotel Corrèze

© FTV – Tania Gomes

Fiore all’occhiello dell’industria alberghiera della Corrézienne, l’ex hotel a 4 stelle ha ospitato personalità come Hillary Clinton e Johnny Hallyday. Anche il suo abitante più fedele, Claude Chirac, aveva lì la sua stanza.

Ad eccezione dell’inginocchiatoio, la stanza ha mantenuto il suo stile classico.

Una delle sue caratteristiche è quella di dominare il villaggio della Corrèze tanto caro alla signora Chirac.

Marc Roussel, comproprietario dell’hotel “Le Prieuré”

>
>

Con le sue 29 camere e il suo ristorante bistronomico, il Prieuré si rivolge ad una clientela leisure e business. Per il sindaco di Corrèze si tratta di una gradita aggiunta di alto livello all’offerta turistica locale.

“L’importante è il ristorante, precisa il sindaco della Corrèze Jean-François Labbat. Monsieur Roussel lancia un ristorante aperto la sera e il pranzo a tutta la clientela e non solo al settore alberghiero. Questo per il nostro territorio è molto importante”.

Non resta che riempire le fontane e soprattutto avviare la comunicazione online per permettere al Priorato di farsi un nome nella sua prima stagione.

UN struttura che si rinnova nella veste e si aggiunge alla lista ridotta di hotel di lusso come la Chapelle Saint-Martin a Nieul, il Joyet de Maubec a Uzerche e l’Étoile de Pompadour.




durata del video: 00h01mn59s

Dopo tre anni e mezzo di chiusura, l’Hôtel de la Seniorie di Corrèze ha riaperto all’inizio di maggio. Una struttura che, tra le sue mura, ha ospitato personalità come Hillary Clinton, Johnny Hallyday e Claude Chirac. Relatori: Marc Roussel, comproprietario dell’hotel “Le prieuré” – Jean-François Labbat, sindaco (vari a sinistra) di Corrèze. Squadra: Julie Radenac, Tania Gomes, Nicolas Colombeau.



©FTV

-

PREV La musica e la gastronomia del mondo raggiungono l’età della maturità
NEXT Valady. Jean Couet-Guichot e Gaya Wisniewski, due artisti residenti nella regione