100 anni: il Re di Spagna celebra Eduardo Chillida

-

Il Re di Spagna celebra Eduardo Chillida

Pubblicato oggi alle 8:04

“La Tribuna dell’Arte” era lì quando il re di Spagna, Felipe VI, arrivò a Chillida Leku, a Hernani, non lontano da San Sebastián, nei Paesi Baschi. Con grande clamore si è svolta l’inaugurazione della mostra “100 anni di Eduardo Chillida con la collezione Telefónica”. C’è da dire che quando viene annunciato il re, lo è vera casa di Spagna, ovvero la casa del re, che prende in mano la situazione o meglio, che prende possesso dei locali. Qui, quindi, a Chillida Leku, dove la natura sembra essere in armonia con le opere magistrali dello scultore Eduardo Chillida, celebriamo il centenario della sua nascita con una collezione unica, quella della compagnia di telecomunicazioni Telef´´onica.

In programma, nella fattoria Zabalaga: questo gioiello che risale al XVe secolo, opere degli anni ’80, in particolare tavoli che sembrano gravitare, ma anche piccole case e ritagli immaginari. Il tutto distribuito su due piani. Sua Maestà ascolta con attenzione i discorsi prima di interagire con la numerosa famiglia della leggendaria coppia formata da Eduardo Chillida e sua moglie Pilar Belzunce, che ebbe otto figli, riunita per l’occasione. Un momento che dimostra, se necessario, quanto il grande maestro del rapporto tra spazio, materia e tempo giochi un ruolo essenziale nell’arte contemporanea spagnola e non solo.

Il Re di Spagna Felipe VI, in arrivo a Chillida Leku.
Il re di Spagna Felipe VI con gli otto figli dello scultore e rappresentanti politici della regione.
Veduta della mostra “100 anni di Eduardo Chillida con la collezione Telefónica”.
Particolare della mostra “100 anni di Eduardo Chillida con la collezione Telefónica”.
Particolare della mostra “100 anni di Eduardo Chillida con la collezione Telefónica”.
Notiziario

“La Tribuna dei Libri”

La “Tribune de Genève” vi propone letture condivise, recensioni, notizie di libri, resoconti e i vostri preferiti.Per accedere

Carol Kittner Est giornalista della rivista Tribune des Arts dal 2021. Specialista in arte contemporanea, orologeria e gioielleria, ha lavorato per Edelweiss e si occupa di pubbliche relazioni nel mondo del lusso dal 2001. Più informazioni

Hai trovato un errore? Segnalacelo.

0 commenti

-

PREV Hervé Loichemol, autore a Losanna di “Gaza Metro”: “La nostra finzione è superata da una realtà terribile”
NEXT Concorso Regina Elisabetta: meritata standing ovation per Elli Choi