‘Stiamo ancora aspettando’: Ryan Reynolds scherza sul nome del suo quarto figlio

‘Stiamo ancora aspettando’: Ryan Reynolds scherza sul nome del suo quarto figlio
‘Stiamo ancora aspettando’: Ryan Reynolds scherza sul nome del suo quarto figlio
-

Ryan Reynolds e Blake Lively stanno “ancora aspettando” che Taylor Swift decida il nome del loro quarto figlio.

• Leggi anche: Scopri quali saranno le grandi riprese americane a Montreal e in Quebec questa primavera

• Leggi anche: Ryan Reynolds e Kenneth Branagh girano a Montreal fino a giugno per il film d’azione “Mayday”

Durante un’apparizione nello show Oggi Il 13 maggio, Ryan Reynolds ha scherzato dicendo che lui e sua moglie stanno “ancora aspettando” che la pop star scelga il nome per il loro quarto figlio, che hanno accolto l’anno scorso.

La stella di Piscina morta ha fatto l’osservazione quando una delle conduttrici dello show, Savannah Guthrie, ha detto: “Taylor Swift continua a menzionarli nei suoi testi! », riferendosi alla canzone Bettytratto dall’album Folclore del 2020, che include i primi nomi dei primi figli della coppia di attori.

Quando le è stato chiesto se il nome del suo quarto figlio fosse menzionato nell’album Il Dipartimento dei Poeti Torturatiuscito di recente, Ryan Reynolds ha risposto: “Stiamo ancora aspettando che Taylor ci dica come si chiama il bambino, ed è vero: stiamo ancora aspettando”, ha risposto con umorismo.

“È una scrittrice prolifica (…) E ‘pigra’ non è una parola che attribuirei a Taylor”, ha aggiunto.

Ryan Reynolds e la star di Gossip Girl hanno quattro figli insieme: James, nove, Ines, sette, Betty, quattro, e il loro quarto figlio, il cui nome non è stato rivelato.

La stella di Proposta aveva precedentemente rivelato che le sue figlie non sapevano che i loro nomi sarebbero stati inclusi nella canzone di Taylor Swift fino alla sua uscita nell’agosto 2020.

“Li abbiamo sorpresi”, ha detto durante un’intervista al municipio di SiriusXM nel 2021. “Non lo sapevano. Non ne avevano idea. »

L’attore ha scherzosamente aggiunto: “Non diciamo loro niente; scopriamo che sono più docili se non viene offerto loro alcun accesso a informazioni esterne. »

-

PREV La rivista Tatler svela un nuovo ritratto di Kate
NEXT Il coro di Rabat apre le sue porte agli amanti della musica