Alla vigilia del Festival di Cannes, nove donne accusano Alain Sarde di stupro e violenza sessuale

Alla vigilia del Festival di Cannes, nove donne accusano Alain Sarde di stupro e violenza sessuale
Alla vigilia del Festival di Cannes, nove donne accusano Alain Sarde di stupro e violenza sessuale
-

I fatti denunciati risalgono per lo più agli anni ’80 e ’90 e non sono stati oggetto di denunce, secondo la rivista.

Un’attrice “di serie televisive degli anni ’90-2000” confida sotto il nome “Elsa” come il produttore, ora 72enne, l’avrebbe violentata quando aveva 15 anni, nel 1985, con il pretesto di un incontro professionale per un ruolo nel suo appartamento privato nell’8° arrondissement di Parigi.

Altre donne, i cui nomi sono stati cambiati, denunciano stupri, tentativi di stupro o tentativi di sfruttamento della prostituzione.

Il Festival di Cannes si apre tra i timori del #MeToo

Le attrici, che affermano di aver visto la propria carriera bloccarsi completamente e di non aver ricevuto alcun sostegno dai loro agenti con cui talvolta si confidavano, descrivono un identico modus operandi: inviti al produttore, tentativi di seduzione, offerte di cioccolatini e attacchi.

Contattata dall’AFP, l’avvocato del produttore, Jacqueline Laffont, non ha risposto immediatamente.

In ELLE, Me Laffont nega queste “false accuse, che gli attribuiscono comportamenti che disapprova e che gli sono del tutto estranei”. (Alain Sarde) le confuta con la massima fermezza e afferma di non aver mai usato la minima violenza o costrizione nei suoi confronti rapporti con donne il cui consenso è sempre stato essenziale per lui”, aggiunge il suo avvocato.

Il produttore è stato incriminato per “stupro” nel 1997 in un caso di sfruttamento della prostituzione che coinvolgeva personaggi politici, artistici e sportivi in ​​Francia e a livello internazionale. Ha beneficiato dell’archiviazione delle accuse quasi due anni dopo essere stato implicato da due giovani donne, sentite come testimoni nel contesto dello smantellamento di una rete di prostituzione di lusso a Parigi.

Alain Sarde ha iniziato nel cinema accanto a Jean Yanne, poi ha lavorato come collaboratore di Roman Polanski. Ha poi prodotto film di André Téchiné, Bertrand Tavernier e Jean-Luc Godard.

-

PREV Preservativo: il festival delle bandas è entrato in una nuova dimensione
NEXT La Fondazione Artisti sostiene 28 nuovi progetti