Tre spighe e applausi per i giovani talenti della novillada della feria di Alès

Tre spighe e applausi per i giovani talenti della novillada della feria di Alès
Tre spighe e applausi per i giovani talenti della novillada della feria di Alès
-

Cinque aspiranti toreri hanno messo piede sulle sabbie di Tempéras questa domenica, 12 maggio, durante la novillada senza picadores organizzata per la feria dell’Ascensione.

In netto contrasto con la corrida culturale del giorno prima, l’arena di Temperas, rada sotto una pioggia sottile e intermittente, era un quartiere pieno di appassionati venuti ad assistere alla tradizionale novillada senza picador quella domenica mattina, 12 maggio.

Con il desiderio di scoprire una gioventù piena di promesse per il futuro della corrida, i tendidos hanno generosamente salutato i novilleros per il loro talento emergente, coraggio e devozione che compensavano le loro carenze tecniche.

La migliore faena per Nîmois Valentin

Santiago López Ortega (silenzio), Bruno Gimeno Fernandez (orecchio) e Valentin (orecchio), Baptiste Hangosto (applausi) e Matias (orecchio) si sono distinti durante questa corsa piena di emozioni e volteretas. Il novillero di Roland Durand, premiato con una vuelta postuma, resterà la piacevole sorpresa della mattinata, offrendo a Bruno Gimeno Fernandez il trofeo delle Rivelazioni delle Porte di Tempéras, oltre al premio per la migliore spada.

Infine, è stato Valentin ad aggiudicarsi il premio per la migliore faena, lo studente del Centro francese della corrida di Nîmes che ha espresso perfettamente la sua gestualità, in particolare a sinistra.

-

PREV Glitter, serata discoteca, doppio concerto… Il figlio di Claude François lancia una crociera al sole sulle note di Cloclo
NEXT Al Concorso Queen Elisabeth le personalità si rivelano oltre la tecnica